Contratti Bancari

Modifiche al calcolo del TAEG

Con provvedimento del 28/03/2013, Banca d’Italia ha recepito la Direttiva n. 2011/90/EUm che ha apportato modifiche al calcolo del tasso effettivo globale nei contratti di credito ai consumatori.

In particolare, l’allegato al provvedimento numerato 5B sostituisce gli allegati 5B e 5C del provvedimento di Banca d’Italia del 29/07/2009, recante Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari – Correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti.
Gli intermediari sono tenuti ad adeguarsi entro 90 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

(Simona Daminelli – s.daminelli@lascalaw.com)

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Chi è onerato della prova non usi gli scalari

La tematica della presunta nullità delle fideiussioni per contrarietà alla legge n. 287/2020 (“N...

Contratti Bancari

European Banking Authority: servizi finanziari a distanza e tutela del consumatore

Il Tribunale di Vicenza si occupa di un argomento tanto noto nell’ambito del contenzioso bancario,...

Contratti Bancari

Il gioco delle parti nella verifica dei crediti

“Tali valutazioni competono quindi alla Banca, nell’ambito della sua libertà negoziale e, sotto...

Contratti Bancari

X