Mark to market, sei elemento essenziale e determinabile?

Modificato il Regolamento dell’Arbitro per le controversie finanziarie: quali novità?

Il 1° ottobre 2021 sono entrate in vigore le modifiche apportate al Regolamento ACF con la Delibera del 26 maggio 2021, le quali verranno applicate ai procedimenti avviati a partire dalla predetta data.

Con riferimento ai procedimenti instaurati precedentemente il 1° ottobre 2021 continueranno, invece, ad applicarsi le disposizioni precedentemente in vigore e le modalità operative fino ad allora utilizzate.

Ma quali sono le principali novità?

In punto di adesione al ricorso da parte dell’Intermediario, questi deve ora presentare, unitamente al documento di identità del legale rappresentante, all’evidenza della rappresentanza legale e alla procura, anche il modulo relativo al consenso al trattamento dei dati personali, il cui modello è direttamente reperibile sul sito dell’ACF.

È un’operazione che, in generale, deve essere effettuata una tantum, atteso che il sistema informatico permette di richiamare la documentazione precedentemente allegata relativa al proprio procuratore e rappresentante legale, salva la possibilità di modifiche e integrazioni dei dati precedentemente indicati.

Ma la più significativa ed incidente modifica è sicuramente quella di cui al nuovo art. 11bis del Regolamento, ai sensi del quale i principali atti del procedimento (ricorso, deduzioni dell’Intermediario, deduzioni integrative del ricorrente e repliche dell’Intermediario) devono essere ora redatti utilizzando “esclusivamente la modulistica resa disponibile sul sito web dell’Arbitro”, che si sostanzia in box appositamente dedicati,e successivamente trasmessi attraverso il medesimo sito web.

La predetta modulistica si riferisce a modelli di ricorso, deduzioni e repliche già predisposti dall’ACF, i quali dovranno soltanto essere compilati e riempiti dalle parti con le proprie argomentazioni difensive, nel rispetto però del tetto massimo di spazio adesso imposto.

Infatti, con la novella del Regolamento si è previsto un tetto massimo relativo alla lunghezza delle dissertazioni difensive, limitate a 35.000 caratteri per le deduzioni e 15.000 caratteri per le repliche.

Inoltre, si è espunta la possibilità di richiamare e rimandare ad un documento separato, il quale, ancorché allegato, “non sarà preso in considerazione” dall’Arbitro.

Analogamente, ulteriori scritti difensivi allegati per integrare il contenuto del box “non verranno presi in considerazione ai fini dell’esame delle difese dell’intermediario”.

Viene dunque circoscritta la portate difensiva, la quale, pur dovendo sottostare a limiti imposti, lascia ad ogni modo, data la peculiarità delle controversie, ampi spazi di manovra difensiva, non incidendo dunque sul pieno esercizio del diritto di difesa.

Quanto, infine, alla documentazione da allegare alle deduzioni e alle repliche, essa dovrà essere specificatamente costituita da documenti distinti, numerati e denominati in maniera tale da renderne esplicito il contenuto e dovrà, inoltre, essere predisposto un separato documento contenente l’indice della documentazione allegata.

Sotto il profilo più strettamente pratico, poi, sono state emanate anche le “Istruzioni operative per i ricorsi dinanzi all’ACF”, le quali indirizzano i ricorrenti e gli Intermediari nella compilazione dei box dedicati e nella predisposizione della documentazione difensiva da versare in atti.

Si rimanda a questo link per una visione completa delle Istruzioni operative.

Andrea Monesiglio – a.monesiglio@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
L’informativa nel contratto

Il Tribunale di Milano ha ritenuto infondate le domande di un Comune del bresciano, volte ad ottene...

Contenzioso finanziario

Mark to market, sei elemento essenziale e determinabile?

“La dichiarazione di «operatore qualificato», rilasciata dal rappresentante legale di una socie...

Contenzioso finanziario

Polizza Linked, tra normativa applicabile ed onere dell’attore in giudizio

Il Tribunale di Bergamo, con una recente sentenza resa all’esito di un giudizio patrocinato dallo...

Contenzioso finanziario

X