La mediazione è obbligatoria anche per il fideiussore?

Mediazione: la parola alle Sezioni Unite

Nelle controversie soggette a mediazione obbligatoria ai sensi deI|’art.5, comma 1-bis, del d.Igs. n. 28 del 2010, i cui giudizi vengano introdotti con un decreto ingiuntivo, una volta instaurato il relativo giudizio di opposizione e decise le istanze di concessione o sospensione della provvisoria esecuzione del decreto, l’onere di promuovere la procedura di mediazione è a carico della parte opposta; ne consegue che, ove essa non si attivi, alla pronuncia di improcedibilità di cui al citato comma 1-bis conseguirà la revoca del decreto ingiuntivo”.

Questo il principio diritto sancito dalla Sezioni Unite con la sentenza n. 19596 del 18 settembre 2020, che dopo una lunga attesa hanno finalmente chiarito a quale delle due parti in causa spetti promuovere la procedura di mediazione nei giudizi di opposizione a decreto ingiuntivo e quali siano le conseguenze di un’eventuale mancata attivazione.

La ragione, spiega la Suprema Corte, muove le premesse dal fatto che, per quanto la mediazione abbia una finalità deflattiva, nel conflitto tra il principio costituzionale della ragionevole durata del processo e la garanzia del diritto di difesa, quest’ultimo deve sempre necessariamente prevalere sul primo.

Possiamo dire, pertanto, che la giurisprudenza costituzionale ha fornito alla Cassazione quell’ulteriore e decisivo argomento in grado di superare qualunque indecisione circa la scelta di due diverse contrapposte interpretazioni.

Le Sezioni Unite, infatti, nel caso di specie sono partite dall’analisi delle c.d. “forme di accesso alla giurisdizione”, rilevando come la Corte costituzionale si fosse pronunciata più volte sulla legittimità di numerose disposizioni che prevedevano la c.d. giurisdizione condizionata, dichiarandone sempre l’illegittimità.

Inoltre, nel ricordare la sentenza n. 98/2014, con cui già tempo prima il Giudice delle leggi aveva dichiarato l’illegittimità costituzionale di una norma del processo tributario nella parte in cui prevedeva l’obbligo di presentazione di un reclamo agli uffici tributari come condizione di proponibilità della domanda, con conseguente inammissibilità del ricorso in difetto, le Sezioni Unite hanno osservato come le forme di accesso alla giurisdizione condizionate all’adempimento di oneri possono considerarsi legittime solo al ricorrere di certi limiti, e comunque non possono essere ritenute tali le norme che collegano al mancato preventivo esperimento di rimedi amministrativi la conseguenza della decadenza dall’azione giudiziaria.

Da qui, per l’effetto, la necessità per la Cassazione di affermare l’esigenza di una lettura della questione il più possibile chiara ed univoca, che sia in grado dissipare i dubbi degli interpreti, evitando così di prestare il fianco ad ambiguità: questo, dunque, per le Sezioni Unite il corretto approdo ermeneutico.

Il tutto, rileva infine la Suprema Corte, senza trascurare che tale approdo risulta in piena armonia con le conclusioni raggiunte dal medesimo Collegio nelle recenti sentenze 28 aprile 2020, n. 8240 e n. 8241, intervenute su questioni pressoché assimilabili e relative al tentativo di conciliazione nell’ambito dei servizi di telefonia.

È dunque inevitabile giungere alla conclusione che, d’ora in avanti, nei giudizi di opposizione a decreto ingiuntivo, l’onere di attivare la procedura di mediazione rimarrà in capo al solo convenuto opposto.

Consulta l’infografica

Mediazione_Infografiche IusLetter (2)

Cass, Sez. Unite, 18 settembre 2020, n. 19596

Francesco Concio – f.concio@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Comunione legale, finché pignoramento non ci separi

La Suprema Corte ha recentemente chiarito che il patrocinio a spese dello Stato non è ammissibile c...

Mediazione bancaria

Comunione legale, finché pignoramento non ci separi

Il Giudice bolognese, nell’invitare le parti di un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo ad...

Mediazione bancaria

La mediazione è obbligatoria anche per il fideiussore?

Il Giudizio, concluso con la sentenza in commento, era stato instaurato da due società e dai rispet...

Mediazione bancaria

X