Diritto Processuale Civile

L’opposizione a decreto ingiuntivo spetta al tribunale se la riconvenzionale supera la competenza del gdp

Cass., 17 ottobre 2012, Sez. VI, n. 17792

Massima: “La competenza per l’opposizione a decreto ingiuntivo, attribuita dall’art. 645 cod. proc. civ. All’ufficio giudiziario cui appartiene il giudice che ha emesso il decreto, ha carattere funzionale ed inderogabile, stante l’assimilabilità del giudizio di opposizione a quello di impugnazione, sicché essa non può subire modificazioni neppure per una situazione di connessione, senza che rilevi in contrario la eliminazione della regola della rilevabilità d’ufficio delle competenze cosiddette forti in ogni stato e grado. Ne consegue che, nel caso in cui, nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo emesso dal giudice di pace, sia proposta dall’opponente domanda riconvenzionale eccedente i limiti di valore della competenza del predetto giudice, questi è tenuto a separare le due cause, trattenendo quella relativa alla opposizione e rimettendo l’altra al giudice superiore, e che, in difetto, il giudice superiore cui sia stata rimessa l’intera causa può richiedere, nei limiti temporali fissati dall’art. 38 cod. proc. civ., il regolamento di competenza ex art. 45 cod. proc. civ..” (leggi la sentenza per esteso)

Con la sentenza in oggetto la Cassazione ha ribadito il consolidato principio di diritto secondo cui la competenza, di cui all’art. 645 c.p.c., ha carattere funzionale ed inderogabile, stante l’assimilabilità del giudizio di opposizione a quello di impugnazione, sicchè essa non può subire modificazioni neppure per una situazione di connessione.

Alla luce di quanto sopra, nell’ipotesi in cui nel giudizio di opposizione al decreto ingiuntivo emesso dal Giudice di Pace sia proposta dall’opponente domanda riconvenzionale, eccedente i limiti del valore della competenza del predetto giudice, questi è tenuto a separare le due cause.

(Walter Pirracchio – w.pirracchio@lascalaw.com)

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
La rivincita del promissario acquirente

L’effetto processuale del mancato deposito di note scritte per l’udienza cartolare equivale alla...

Diritto Processuale Civile

Regolamento di giurisdizione e Pubblica Amministrazione

La Cassazione con un'ordinanza depositata il 2 settembre 2020 ha ribadito, quanto già sostenuto con...

Diritto Processuale Civile

La parte deve partecipare personalmente alla mediazione

”In caso di avvenuta sospensione dell’esecuzione ex art. 624 c.p.c., atteso l’effetto estintiv...

Diritto Processuale Civile

X