Chi è onerato della prova non usi gli scalari

L’onere della prova è del correntista: no al principio di vicinanza

La Cassazione, con l’ordinanza in oggetto, ha respinto il ricorso proposto da un correntista avverso la sentenza del Tribunale, in funzione di giudice d’appello, che aveva accolto l’impugnazione dell’Istituto di credito condannato in primo grado alla restituzione dell’asserito indebito al Cliente.

In sintesi. Il correntista evocava la Banca avanti il Giudice di Pace di Davoli, per vedere accolta la propria domanda di ripetizione del presunto indebito in relazione ad un rapporto di conto corrente. Il giudice di prime cure disponeva l’acquisizione del relativo contratto nonché l’espletamento di ctu contabile e condannava l’Istituto di credito alla restituzione di somme al cliente. La banca impugnava la sentenza ed il Tribunale di Catanzaro accoglieva l’appello. Il correntista depositava quindi ricorso per Cassazione, che veniva respinto.

Invero, la Suprema Corte, ribadito il pacifico principio secondo il quale l’ordine ex art. 210 c.p.c. non può supplire al mancato assolvimento dell’onus probandi incombente sull’istante, ha affermato che “il principio di prossimità o vicinanza della prova, in quanto eccezionale deroga al canonico regime della sua ripartizione, secondo il principio ancora oggi vigente che impone (incumbit) un onus probandi ei qui dicit non ei qui negat, deve trovare una pregnante legittimazione che non può semplicisticamente esaurirsi nella diversità di forza economica dei contendenti ma esige l’impossibilità della sua acquisizione simmetrica, che nella specie è negata proprio dall’obbligo richiamato dall’art. 117 TUB, secondo cui, in materia bancaria, “i contratti sono redatti per iscritto e un esemplare è consegnato ai clienti”.

Cass., Sez. VI, ordinanza 12 settembre 2016, n. 17923

Eva Messaggio e.messaggio@lascalaw.com

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Fideiussore legale rappresentante della Società garantita

Il Tribunale di Siracusa, in composizione di giudice dell’appello, con una recentissima sentenza, ...

Contratti Bancari

Il gioco delle parti nella verifica dei crediti

L’obbligazione di consegna di copia dei contratti di conto corrente, ex art. 119 Tub, si estingue ...

Contratti Bancari

Chi è onerato della prova non usi gli scalari

Il ricorrente si era visto negare un finanziamento necessario all’acquisto di un immobile per via ...

Contratti Bancari

X