Diritto Processuale Civile

L’individuazione del giudice competente va fatta sulla base della domanda

Cass., sez. VI, 22 ottobre 2015, n. 21547 (leggi la sentenza

Con la recente ordinanza n. 21547/15 la Suprema Corte di Cassazione ha affermato il principio giuridico in forza del quale il giudice competente va determinato a priori secondo la prospettazione fornita dall’attore nella propria domanda (giurisprudenza consolidata: per tutte, Cass. n. 7182 del 2014).

Nella specie, gli Ermellini hanno ritenuto nel merito fondati i rilievi sollevati dal giudice del lavoro sulla scorta della circostanza che la competenza per materia vada, per l’appunto, determinata a priori secondo la prospettazione prevista nella domanda attorea.

Nel caso di specie, infatti, nei rispettivi atti introduttivi tutti e due gli attori, entrambi carabinieri in servizio, si erano limitati a richiedere il ristoro dei danni all’integrità fisica subiti a seguito di un sinistro stradale seppur avvenuto durante il loro turno di servizio – circostanza quest’ultima che nell’ambito del giudizio azionato era irrilevante e non poteva, in alcun modo, fondare la competenza per materia del Giudice del lavoro.

Non può, altresì, avere alcuna rilevanza, ai fini della competenza del giudice adito, che va individuata sulla base della originaria causa petendi, la circostanza che i ricorrenti, accogliendo il suggerimento della compagnia assicuratrice dell’autovettura avevano chiesto l’autorizzazione alla chiamata in causa della compagnia assicuratrice dell’Amministrazione cui fa capo l’arma dei carabinieri per gli infortuni sul lavoro.

Pertanto, non avendo i ricorrenti prospettato alcuna responsabilità datoriale né rivolto alcuna domanda contro l’Amministrazione di appartenenza, per presunta violazione di misure di sicurezza delle loro condizioni di lavoro, la competenza per materia, come ribadito dalla Suprema Corte, va individuata in favore del Giudice di Pace territorialmente competente.

5 novembre 2015

Marco Sambuccom.sambucco@lascalaw.com

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Regolamento di giurisdizione e Pubblica Amministrazione

“L’inserimento del ISC nel contratto e nel documento di sintesi assolve ad una funzione merament...

Diritto Processuale Civile

Controparte perdente rimborsa consulenza vincente

In materia di notificazioni al difensore, a seguito dell’introduzione del domicilio digitale, cor...

Diritto Processuale Civile

Costruzione di nuovi edifici: la relazione energetica non vincola l’appaltatore

È stato dichiarato viziato da invalidità formale il processo esecutivo avviato senza che sia stata...

Diritto Processuale Civile

X