Diritto Processuale Civile

Legittimazione ad agire in giudizio dello studio associato

Cass., 14 febbraio 2014, n. 3420 (leggi la sentenza per esteso)

La Suprema Corte di Cassazione, nella sentenza n. 3420/2014, ha riconosciuto in capo allo studio associato, in quanto tale, la legittimazione ad agire in giudizio al fine di ottenere il pagamento delle proprie spettanze da parte del cliente insolvente. Presupposto necessario per tale legittimazione è l’esistenza di un accordo tra i professionisti che compongono l’associazione professionale volto ad attribuire a quest’ultimo la titolarità dei rapporti che derivano dall’attività svolta dai singoli aderenti.

Infatti, prendendo le mosse dall’analisi dell’art. 36 c.c. – il quale stabilisce che l’ordinamento interno e l’amministrazione delle associazioni non riconosciute sono regolati dagli accordi tra gli associati – così come tali accordi ben potranno attribuire all’associazione la legittimazione a stipulare contratti e ad acquisire la titolarità di rapporti, che poi vengono delegati ai singoli aderenti e gestiti dai medesimi personalmente, allo stesso modo, gli stessi accordi ben potranno riconoscere in capo allo studio professionale medesimo la legittimazione di agire in giudizio per il recupero delle somme dovute dai propri clienti inadempienti a titolo di prestazione per l’attività resa.

Invero, tale prerogativa, così come sottolinea la Corte nella citata sentenza, non fa altro che riconoscere una maggiore rilevanza al fenomeno associativo tra professionisti che, certamente, non può essere finalizzato solamente alla divisione delle spese ed alla gestione congiunta dei proventi (cfr. Cass. n. 15694/2011).

25 febbraio 2014

(Gabriella Cantafora – g.cantafora@lascalaw.com; La Scala Studio Legale, Bologna)

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Regolamento di giurisdizione e Pubblica Amministrazione

“L’inserimento del ISC nel contratto e nel documento di sintesi assolve ad una funzione merament...

Diritto Processuale Civile

Controparte perdente rimborsa consulenza vincente

In materia di notificazioni al difensore, a seguito dell’introduzione del domicilio digitale, cor...

Diritto Processuale Civile

Costruzione di nuovi edifici: la relazione energetica non vincola l’appaltatore

È stato dichiarato viziato da invalidità formale il processo esecutivo avviato senza che sia stata...

Diritto Processuale Civile

X