Omessa dichiarazione: per la punibilità del prestanome è necessario che questi persegua il dolo specifico

La responsabilità del collegio sindacale: le dimissioni anticipate sono un’esimente?

Il Tribunale di Napoli ha affrontato la tematica della responsabilità dell’organo di controllo le cui dimissioni – di poco antecedenti all’approvazione del bilancio d’esercizio contenente gravi irregolarità ed omissioni – non possono valere quale esimente ma semmai rappresentano una conferma dell’inerzia e dell’indifferenza dell’organo stesso agli illeciti posti in essere dall’organo amministrativo.

In particolare, è stato chiarito che in presenza, rispettivamente, di:

  • irregolarità contabili e perdita del capitale sociale, con omissioni volte a celare il verificarsi (in un momento, peraltro, molto risalente nel tempo) di una causa di scioglimento di cui all’art. 2484, n. 4, c.c.;
  • distrazione di risorse sociali;
  • un’operazione di scissione proporzionale, per effetto della quale si procede anche al trasferimento – non previsto nel progetto di scissione – di un immobile, sottraendo attivo patrimoniale alla scissa successivamente fallita,

le dimissioni dell’intero Collegio Sindacale equivalgono a inerzia e ad un grave inadempimento agli obblighi di vigilanza che incombono sui sindaci, ove non siano accompagnate da atti concreti volti a impedire o quantomeno ad attenuare il verificarsi dell’illecito.

Il Tribunale, ritenendo di condividere un orientamento della Corte di Cassazione (cfr. Cass. n. 32397/2019) ha chiarito infatti che “le dimissioni non costituiscono condotta di adempimento dell’obbligo di vigilanza affidato all’organo di controllo della società, ma equivalgono a sostanziale inerzia e non sono idonee ad esimere da responsabilità, quando non siano accompagnate anche da concreti atti <volti a contrastare porre rimedio o impedire il protrarsi degli illeciti, per la pregnanza degli obblighi assunti dai sindaci proprio nell’ambito della vigilanza sull’operato altrui, e perché la diligenza impone piuttosto un comportamento alternativo: equivalendo allora le dimissioni ad una sostanziale inerzia ed, anzi, divenendo esemplari della condotta colposa e pilatesca tenuta dal sindaco, del tutto indifferente e inerte nel rilevare la situazione di illegalità reiterata>”.

Nel caso di specie, il Collegio Sindacale aveva omesso non solo di redigere la relazione al bilancio d’esercizio approvato pochi giorni dopo le loro dimissioni, ma soprattutto di esercitare il dovuto controllo sul progetto di bilancio, non evidenziando l’errata contabilizzazione di alcune poste tributarie e dunque l’erosione del capitale sociale, omettendo di attivare i poteri riconosciuti dalla legge all’organo di controllo (quali il potere di convocare l’assemblea per la copertura delle perdite e la ricostituzione del capitale sociale), nonché di adire il Tribunale per l’accertamento di una causa di scioglimento o per gravi irregolarità nella gestione, segnalando gli illeciti e l’insolvenza del Pubblico Ministero.

Alla luce delle risultanze emerse nel corso del giudizio era indubbio, peraltro, che i sindaci all’atto delle dimissioni fossero ben consapevoli di avere omesso la redazione della relazione al bilancio (da approvarsi di lì a breve) cui erano obbligati per legge e che certamente non potevano esigere che venisse predisposta, nel giro di pochi giorni dal loro insediamento, dai successori.

Trib. Napoli, 12 gennaio 2021, n. 219

Maria Giulia Furlanetto – m.furlanetto@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
L’interesse è concreto. Se non ripeti, che interesse c’è?

Dalla cessione di una partecipazione societaria, se non diversamente disposto dalle parti, non cons...

Corporate

Not in my name: il falsus procurator di società di capitali

Sono da considerarsi pienamente legittime quelle clausole statutarie che, intervenendo sui quorum d...

Corporate

L’interesse è concreto. Se non ripeti, che interesse c’è?

Ai fini dell'opposizione dei creditori al progetto di scissione non è sufficiente la deduzione di...

Corporate

X