Diritto dell'Esecuzione Forzata

Iscrizione ipotecaria, irrilevante l’errore meramente materiale

Cass., sez. II Civile, 5 agosto 2015, n. 16488 (leggi la sentenza)

La Suprema Corte, pronunciando la sentenza in commento, ha fornito un interessante orientamento sul tema dei limiti per la validità dell’iscrizione ipotecaria, nell’ipotesi di errori nell’indicazione dei dati indicati nella stessa.

Nel caso di specie, parte debitrice chiedeva la cancellazione dell’ipoteca sostenendo che l’indicazione del foglio di mappa n. 35 invece di n. 32 e categoria D8 invece di D5, rendesse di difficile identificabilità il bene effettivamente offerto in garanzia.

La Corte di Cassazione ha ritenuto infondato il ricorso, osservando che i due errori contenuti nell’iscrizione ipotecaria non sarebbero tali da rendere impossibile l’identificazione del bene immobile colpito da ipoteca.

Infatti, secondo la Corte di Cassazione, confermando quanto già sostenuto dalla Corte di Appello, la produzione presso la Conservatoria sia del titolo costitutivo, come previsto dall’art. 2839 c.c consente ai terzi (anche di media diligenza) l’identificazione esatta del bene vincolato, con agevole superamento del difetto della nota.

Pertanto, a parere della suprema Corte, perché si determini la nullità dell’iscrizione ex art. 2841 c.c. occorre che l’inesattezza o l’omissione induca incertezza oggettiva o soggettiva nei terzi e che queste cadano su un elemento essenziale della nota o del titolo stesso, ammettendo invece in caso di mera irregolarità, il ricorso alla rettifica.

20 novembre 2015     

Matteo Maurom.mauro@lascalaw.com

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Il deposito cauzionale equivale a consegna materiale

L’intervento del creditore nell’esecuzione non perde efficacia nell’ambito dell’espropriazio...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

Attento a come quereli, il falso va provato!

Con una recentissima ordinanza, il Tribunale di Arezzo è intervenuto nel dibattito giurisprudenzial...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

A volte ritornano: il conflitto di interessi dell’amministratore di società

La Corte di Cassazione ha chiarito il rapporto temporale sussistente tra l’interesse ad agire e la...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

X