Diritto Processuale Civile

Interrogatorio formale di legale rappresentante di persona giuridica e idoneità dei capitoli a provocare la confessione

Trib. Torino, 4 novembre 2010 (leggi la sentenza per esteso)

Il Tribunale ordinario di Torino:

– rilevando che la parte attrice avesse rinunciato alla richiesta di CTU e all’ordine di esibizione, ritenuti già inammissibili;

– rilevando che fossero considerabili come rilevanti e ammissibili alcuni capi della memoria presentata dalla parte attorea;

– rilevando che fossero considerabili come rilevanti e ammissibili alcuni capi della memoria presentata dalla parte convenuta;

– rilevando che i capi attorei non fossero suscettibili di determinare la confessione di un teste, legale rappresentante di una banca, la qual cosa, di conseguenza comportava inammissibilità dell’interrogatorio;

ha ritenuto ammissibili le prove per testi in materia diretta e contraria, nei limiti delle motivazioni, invitando la parte attrice a depositare copia uso ufficio della terza memoria ex art. 183 co.6.

La funzione dell’interrogatorio formale è quella di provocare la confessione della parte e condizione necessaria per il raggiungimento, almeno ipotetico, di detto scopo è che la parte conosca i fatti di causa. Deve quindi escludersi l’ammissibilità dell’istanza con la quale si chiede di dar luogo all’escussione del legale rappresentante di una persona giuridica, allorché i capitoli formulati non siano idonei a suscitare la confessione di quest’ultimo.

(Stefano Flagiello – s.flagiello@lascalaw.com)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Controparte perdente rimborsa consulenza vincente

La disamina giurisprudenziale nasce dalla necessità di interrogarsi, sull’esistenza di un titolo...

Diritto Processuale Civile

Regolamento di giurisdizione e Pubblica Amministrazione

“La memoria di replica prevista dall’art. 190 c.p.c., deve essere presa in considerazione dal g...

Diritto Processuale Civile

Mario Valentino vs. Valentino

Il decreto legge approvato giovedì 22 luglio dal Consiglio dei ministri dispone che, fino al 31 di...

Diritto Processuale Civile

X