Vado a stare da papà

In mancanza di un titolo, il sottosuolo di un edificio si considera di proprietà condominiale

La Cassazione si è occupata della questione relativa all’utilizzo del sottosuolo da parte di un singolo condomino.  Si rileva come un bene, seppur non menzionato espressamente dall’elencazione esemplificativa fatta dall’art. 1117 c.c., possa comunque (come nel caso di specie) essere considerato comune in forza di un titolo quale appunto il regolamento di condominio.

D’altro canto, la norma regolamentare che ricomprende nella proprietà comune “il terreno sul quale sorgono gli edifici” appare una mera riproduzione della regola attributiva dell’art. 1117 c.c., la quale abbraccia pure “il suolo su cui sorge l’edificio”.

Nessun condomino può, pertanto, appropriarsi del bene in questione (ad esempio compiendovi uno scavo) privando gli altri condòmini di pari possibilità di utilizzo, anche solo teorica. La condotta del singolo condomino che, senza il consenso degli altri partecipanti alla comunione, proceda a scavi nel sottosuolo, “attraendo la cosa comune nell’orbita della sua disponibilità esclusiva”, andrebbe a ledere il diritto di proprietà degli altri partecipanti su una parte comune dell’edificio. Riscontrandosi una situazione di compossesso del sottosuolo medesimo, è configurabile, pertanto, uno spoglio denunciabile con un’azione di reintegrazione da parte dell’amministratore di condominio, al fine di conseguire il recupero del godimento della cosa, illecitamente sottratta.

Cass., Sez. II, 30 marzo 2016, n. 6154 (leggi la sentenza)

Serena Cefolas.cefola@lascalaw.com

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Costruzione di nuovi edifici: la relazione energetica non vincola l’appaltatore

E no. E’ la Suprema Corte con una recentissima ordinanza a sancire l’indipendenza delle vicende ...

Diritti reali e condominio

Con riferimento alle condizioni che legittimano il conduttore a sospendere, in tutto o in parte, il ...

Diritti reali e condominio

La rivincita del promissario acquirente

La Cassazione, con una recentissima sentenza, si è pronunciata su una questione di immediata applic...

Diritti reali e condominio

X