Diritto Processuale Civile

Il Ministero della Giustizia interviene in materia di contributo unificato

A seguito dei numerosi dubbi sollevati dal disposto dell’art. 37 del D.L. 6 luglio 2001 n. 98, convertito in legge 15 luglio 2011 n. 111 e dell’art. 28 della legge 12 novembre 2011 n. 183, il Ministero della Giustizia ha ritenuto doveroso fornire chiarimenti, mediante una comunicazione dell’11 maggio 2012.

In particolare, preme rilevare come sia stato precisato, tra gli altri aspetti, che il contributo unificato è aumentato della metà nei giudizi di impugnazione, ove per tali si devono intendere, non solo le cause di appello, ma qualsiasi richiesta formulata da una delle parti processuali per eliminare o modificare un provvedimento giurisdizionale (ad esempio il reclamo nel procedimento cautelare).

Inoltre, il legislatore aveva previsto l’introduzione di un autonomo contributo unificato a carico della parte, diversa da quella costituitasi per prima, che modifichi la domanda avversaria ovvero proponga domanda riconvenzionale o formuli chiamata in causa o svolga intervento autonomo.

Ebbene, il Ministero ha chiarito che il versamento prescinde dal mutamento di valore della causa e si basa esclusivamente sull’esistenza di un ampliamento della domanda o dei contraddittori. Per tale ragione, deve essere corrisposto un contributo unificato proporzionale alla domanda anche nel caso di intervento nelle procedure esecutive.

(leggi la circolare per esteso)

(Simona Daminelli – s.daminelli@lascalaw.com)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
La rivincita del promissario acquirente

La sentenza di estinzione del processo è nulla se pronunciata in assenza del contraddittorio tra l...

Diritto Processuale Civile

Controparte perdente rimborsa consulenza vincente

Con una recente ordinanza, il Tribunale di Arezzo, in sede cautelare, nel decidere sulla sussistenz...

Diritto Processuale Civile

Regolamento di giurisdizione e Pubblica Amministrazione

La Corte di Cassazione affronta il tema del termine utile per impugnare la sentenza emessa in forma...

Diritto Processuale Civile

X