Accertamento dell’insolvenza: fatti diversi…sentenza diversa!

Che fine ha fatto il recupero rapido dell’iva?

Nella serata di ieri, la Camera ha dato il proprio benestare definitivo alla Legge di conversione del D.L. n. 104/2020 (noto ai più come Decreto Agosto).

Il Parlamento, in buona sostanza, ha confermato le norme dell’Esecutivo.

Grande assente, però, è modifica del D.P.R. n. 633/1972 relativa alla procedura di recupero rapido dell’imposta sul valore aggiunto per i crediti in sofferenza (di cui vi avevamo già parlato nelle precedenti puntate).

La novella, prevista nella bozza del Decreto, era già stata stralciata dal testo definitivo, ma si auspicava una sua reintroduzione con la Legge di conversione.

Tutte le speranze sono restate, però, disattese: nessuna traccia della nuova procedura, nonostante l’estrema necessità avvertita non solo dagli addetti del settore degli NPLs, ma anche da tutto il comparto produttivo, soprattutto in un momento di estrema difficoltà economica come quello che stiamo attraversando.

Non è dato ancora sapere se si tratta di un addio definitivo o se il tema tornerà agli onori della cronaca.

Come sempre, la redazione di Iusletter sarà la prima a tenervi informati.

Testo della Legge di Conversione del Decreto Agosto

Sacha Loforese – s.loforese@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

La Prima Sezione Civile ha rimesso gli atti al Primo Presidente, per l’eventuale assegnazione dell...

Crisi e procedure concorsuali

Contratto preliminare e fallimento del promittente venditore

La giurisprudenza continua a fissare le tessere mancanti del grande mosaico del sovraindebitamento, ...

Crisi e procedure concorsuali

Ipoteca: tutto è immobile finché l’immobile rimane…immobile

Il recente protocollo siglato tra la Sezione Fallimentare del Tribunale di Milano e la Procura della...

Crisi e procedure concorsuali

X