Diritto dell'Esecuzione Forzata

Estinzione del giudizio di opposizione all’esecuzione e conseguenze sull’ordinanza che ha pronunciato la sua sospensione

Trib. Campobasso, 13 Maggio 2013

Con l’ordinanza in commento, il Tribunale di Campobasso ha ritenuto di non dichiarare l’estinzione del processo esecutivo e di cancellazione della trascrizione del pignoramento proposta con apposita istanza dall’esecutato il quale, ottenuta la sospensione dell’esecuzione, aveva dedotto che il creditore procedente, dopo aver tempestivamente introdotto il giudizio di opposizione, lo aveva lasciato estinguere.

Il Tribunale ritiene che una corretta interpretazione dell’art. 624, 3° comma cpc preveda che l’estinzione del processo ( e la cancellazione del pignoramento)  avvenga esclusivamente nel caso di mancata introduzione del giudizio di opposizione e non anche nel caso di estinzione del giudizio tempestivamente introdotto.

Nel caso in esame, non solo il provvedimento di sospensione non si consoliderebbe, ma sarebbe travolto e reso inefficace dall’estinzione del giudizio di opposizione.

Tale scelta interpretativa deriva in primo luogo, da un dato letterale dell’art. 624 cpc che non fa alcun cenno all’estinzione del giudizio di opposizione ma si limita a richiedere l’introduzione dello stesso (diversamente da quanto previsto dall’art. 669-novies cpc).

In secondo luogo e conseguentemente, il Tribunale ha ritenuto che sul creditore graverebbe il solo onere di introdurre il giudizio, assolto il quale il debitore conserverebbe le proprie vesti di attore sostanziale del giudizio di opposizione.

Da ultimo, il Tribunale, cosi’ decidendo, ha ritenuto di aderire, condividendone le argomentazioni, all’opinione secondo la quale il provvedimento di sospensione dell’esecuzione avrebbe natura conservativa, subordinando la sua efficacia all’accoglimento dell’opposizione.

4 marzo 2014

(Matteo Mauro – m.mauro@lascalaw.com)

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Il deposito cauzionale equivale a consegna materiale

L’intervento del creditore nell’esecuzione non perde efficacia nell’ambito dell’espropriazio...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

Attento a come quereli, il falso va provato!

Con una recentissima ordinanza, il Tribunale di Arezzo è intervenuto nel dibattito giurisprudenzial...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

A volte ritornano: il conflitto di interessi dell’amministratore di società

La Corte di Cassazione ha chiarito il rapporto temporale sussistente tra l’interesse ad agire e la...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

X