Diritto dell'Esecuzione Forzata

Conseguenze dell’omessa notifica dell’avviso di fissazione della vendita

Cass., 19 dicembre 2014, n. 26930 (leggi la sentenza)

Con la sentenza n. 26930 del 19/12/2014, la Corte di Cassazione civile, sez. III ha confermato il principio secondo il quale “Pur in assenza di un vero e proprio obbligo giuridico di notificazione dell’ordinanza di vendita, sono nulle la vendita immobiliare e la successiva aggiudicazione in caso di omessa notifica al debitore dell’ordinanza di fissazione della vendita, posto che detta omissione impedisce all’esecutato di richiedere la conversione del pignoramento e viola il diritto al contraddittorio, desumibile anche dall’art. 111 Cost., che va salvaguardato nel processo esecutivo ogniqualvolta detto diritto sia funzionale all’esercizio di facoltà sostanziali o processuali da parte dell’esecutato.”

Nella fattispecie, il debitore esecutato proponeva ricorso per cassazione ex art. 111 Cost. avverso la sentenza del Tribunale di Trani che aveva rigettato l’opposizione ex art. 617 c.p.c. con la quale quest’ultimo, nell’ambito del procedimento di esecuzione immobiliare intrapreso nei suoi confronti da Equitalia s.p.a. ex ex D.P.R. 602/1973, affermato di essere venuto conoscenza dell’espropriazione a suo carico solo a seguito della notifica del decreto di trasferimento dell’immobile venduto, deduceva la nullità dell’avviso di vendita immobiliare stante il mancato perfezionamento della procedura di sua notificazione ex art. 140 c.p.c., (mancata affissione dell’avviso di deposito dell’atto da notificare presso la sua abitazione; mancanza della cartolina di ritorno della lettera raccomandata contenente l’avviso di deposito dell’atto presso la casa comunale), con conseguente nullità di tutti gli atti successivi e, in particolar modo, della vendita, del verbale di aggiudicazione e del decreto di trasferimento.

In riforma della sentenza del Giudice di primo grado, la Corte di Cassazione ha accolto il ricorso di parte esecutata, affermando, anche con riferimento alla precedente giurisprudenza (Cass. n. 5341 del 05/03/2009; Cass. n. 24532 del 20/11/2009) che la mancata notifica dell’avviso di vendita, stante il mancato rispetto delle regole procedurali che disciplinano il processo esecutivo, comporta la nullità della medesima vendita e dei successivi atti.

La suprema Corte ha inoltre precisato che non può soccorrere, in tale fattispecie, al fine di salvaguardare gli effetti della vendita, l’art. 2929 c.c. il quale, nel tutelare  la posizione del terzo aggiudicatario, presuppone il rispetto delle regole procedurali poste a fondamento dell’esecuzione immobiliare; circostanza evidentemente non osservata in caso di mancato notificazione dell’avviso di vendita.

Infine la Corte di Cassazione ha chiarito che il principio di cui sopra non può venir meno neanche ove si verta, come in questo caso, nell’ambito di disciplina speciale dell’esecuzione esattoriale di cui al D.P.R. n. 602 del 1973; ciò in applicazione dell’art. 49, comma 2, D.P.R. il quale, nel rinviare alle norme ordinarie “non incompatibili”, non può non fare riferimento all’art. 555 c.p.c., comma 2 c.p.c.; di modo che l’avviso di vendita è concepito al contempo come l’atto iniziale dell’espropriazione immobiliare esattoriale ed anche come l’atto che da inizio alla fase liquidatoria; in altri termini, nell’esecuzione esattoriale l’avviso di vendita da  luogo ad una fattispecie complessa e “concentrata” (di impulso all’esecuzione e alla vendita al tempo stesso).

20 gennaio 2015

Maddalena Careddu – m.careddu@lascalaw.com

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Controparte perdente rimborsa consulenza vincente

Con l’ordinanza in commento il Tribunale di Bari si è espresso in tema di opponibilità ai terzi ...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

L’inerzia dell’aggiudicatario paga!

Il Tribunale di Bari con l’Ordinanza in commento, si è pronunciato su una delle tematiche introdo...

Coronavirus

Il deposito cauzionale equivale a consegna materiale

Il Tribunale di Torre Annunziata in persona del Giudice dell’Esecuzione, dott.ssa Anna Maria Diana...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

X