Notifica all’avvocato…se mi cancelli non vale

Derogabilità delle distanze legali

La corte di Cassazione, sez. II Civile, con sentenza n. 12633/16 afferma il principio di diritto sulla derogabilità delle distanze prescritte dall’art. 889 c.c., nel caso di necessità di installazione di tubazioni da parte del condominio.

In materia condominiale, le norme relative ai rapporti di vicinato, tra cui quella di cui all’art. 889 c.c., trovano applicazione rispetto alle singole unità immobiliari “soltanto in quanto compatibili con la concreta struttura dell’edificio e con la particolare natura dei diritti e delle facoltà dei singoli proprietari; pertanto, qualora esse siano invocate in un giudizio tra condomini, il giudice di merito è tenuto ad accertare se la rigorosa osservanza non sia nel caso irragionevole, considerando che la coesistenza di più appartamenti in un unico edificio implica di per sé il contemperamento dei vari interessi al fine dell’ordinato svolgersi di quella convivenza che è propria dei rapporti condominiali”.

Evidentemente, però,  la deroga alle norme in materia di distanze postula l’impossibilità di posizionare altrimenti le tubazioni, attesa la (necessaria) contiguità delle unità immobiliari comprese nell’edificio condominiale.

Tale presupposto è stato correttamente escluso nel caso in cui “la installazione delle tubazioni a distanza illegale non era dovuta a una situazione strutturale obiettiva dell’edificio ovvero a necessità che rendevano irragionevole il rispetto delle distanze, ma alla esigenza soggettiva del condominio di rendere commerciabile sul mercato l’immobile”.

1 luglio 2016

Serafina Cefolas.cefola@lascalaw.com

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
A volte ritornano: il conflitto di interessi dell’amministratore di società

Con la sentenza in esame il Tribunale di Roma ha ritenuto infondato il ricorso in opposizione all...

Diritto Processuale Civile

Controparte perdente rimborsa consulenza vincente

Nel processo esecutivo, laddove non si intende contestare il quantum del decreto di liquidazione ma...

Diritto Processuale Civile

Regolamento di giurisdizione e Pubblica Amministrazione

In una recente sentenza ottenuta dallo Studio, il Tribunale di Catania in composizione collegiale s...

Diritto Processuale Civile

X