Il Manuale Utente delle comunicazioni oggettive

Dalle quote di genere alle cripto-valute, pubblicate le iniziative regolamentari di Consob per il 2020

Consob ha pubblicato il Piano delle Attività di Regolazione 2020 (di seguito, il “Piano”), predisposto in attuazione dell’art. 2 del “Regolamento concernente i procedimenti per l’adozione di atti di regolazione generale”, adottato da Consob con delibera n. 19654 del 5 luglio 2016 (di seguito, il “Regolamento”).

Tale disposizione prevede che Consob, ai fini dell’efficace ed efficiente perseguimento delle proprie finalità, definisca annualmente un documento di programmazione non vincolante, contenente le attività che intende svolgere per l’adozione degli atti di regolazione generale e per la revisione periodica degli stessi.

In particolare, con riferimento all’attività regolamentare, i principali interventi programmati da Consob per il 2020 sono i seguenti:

  • revisione delle disposizioni regolamentari per l’adeguamento alla Direttiva UE 2017/828, che modifica la Direttiva 2007/36/CE, (c.d. “Shareholders’ Rights Directive” o “SRD II”): in particolare, l’azione di Consob sarà orientata al completamento del processo di adeguamento del Regolamento emittenti, adottato con la delibera n. 11971/1999 (di seguito “Regolamento Emittenti”) e del Regolamento operazioni con parti correlate alle disposizioni europee ed alla revisione del provvedimento unico sul post-trading di Consob e Banca d’Italia del 13 agosto 2018;
  • modifiche originate dalla revisione della disciplina primaria concernente le “quote di genere”: Consob procederà all’adeguamento delle disposizioni in materia di equilibrio tra generi nella composizione degli organi di amministrazione e controllo contenute nel Regolamento Emittenti, alla luce delle modifiche introdotte dalla Legge 27 dicembre 2019, n. 160 agli artt. 147-ter e 148 del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (“TUF”), che hanno innalzato, da un terzo a due quinti, la quota riservata al genere meno rappresentato tra i componenti dell’organo amministrativo e di controllo delle società quotate;
  • revisione delle disposizioni regolamentari per l’adeguamento alla Direttiva 2018/843 (c.d. “V Direttiva Antiriciclaggio”): alla luce delle modifiche introdotte dal D.Lgs. 4 ottobre 2019, n. 125, che recepisce la V Direttiva Antiriciclaggio, Consob sarà impegnata nella revisione del Regolamento recante disposizioni di attuazione del D.Lgs. n. 231/2007, in materia di revisori legali e società di revisione con incarichi di revisione su enti di interesse pubblico o su enti sottoposti a regime intermedio;
  • revisione del Regolamento intermediari, adottato con la delibera n. 20307/2018 (di seguito “Regolamento Intermediari”), per l’adeguamento alla Direttiva 2016/97 (c.d. “Insurance Distribution Directive” o “IDD”), in coordinamento con l’IVASS: a seguito del recepimento in Italia della IDD, ad opera del D.Lgs. del 21 maggio 2018, n. 68, Consob, dopo ampio confronto con l’IVASS, ha pubblicato in data 23 settembre 2019 il documento di consultazione contente le proposte di modifica del proprio Regolamento Intermediari. Nel corso del 2020 Consob sarà impegnata nella conclusione di tale processo di modifica;
  • regolamentazione secondaria delle Initial Coin Offering: già nel corso del 2019 Consob è stata impegnata in un’intensa attività di confronto con diverse tipologie di stakeholders, in relazione ad un possibile approccio normativo-regolamentare, a livello nazionale, per le cosiddette Initial Coin Offering, ovvero offerte al pubblico di cripto-attività, mediante impiego di tecnologie basate su registri distribuiti. Nel 2020, Consob sarà impegnata nella definizione delle iniziative necessarie alla disciplina della materia, in coordinamento con il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Tutte le attività previste dal Piano e le descrizioni dettagliate di quanto riportato nel presente articolo, nonché la valutazione di impatto della regolazione per il 2020 sono consultabili nel documento pubblicato sul sito di Consob.

Isabella Frisoni – i.frisoni@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Mario Valentino vs. Valentino

Salgono a 2,3 milioni per un valore di 240 miliardi, le domande di adesione alle moratorie sui prest...

Vigilanza

Mario Valentino vs. Valentino

Salgono a oltre 2,2 milioni le domande di adesione alle moratorie sui prestiti per complessivi 233 m...

Vigilanza

Nuove regole per l’accesso alla Centrale Rischi in consultazione

Banca d’Italia e Consob hanno posto in pubblica consultazione gli Orientamenti di vigilanza per le...

Vigilanza

X