Il Manuale Utente delle comunicazioni oggettive

COVID-19: alcune raccomandazioni dall’ESMA

In questi giorni l’European Securities and Markets Authority (“ESMA”) sta monitorando attentamente l’impatto sui mercati finanziari dell’Unione Europea dell’epidemia dovuta alla diffusione del COVID-19.

Nell’ambito di tale attività, lo scorso 11 marzo, a seguito di un confronto con le Autorità di Vigilanza degli Stati membri, l’Autorità europea ha pubblicato delle raccomandazioni rivolte agli operatori del mercato sulla gestione delle conseguenze del COVID-19 (di seguito, le “Raccomandazioni”).

In particolare, all’esito di una riunione del Consiglio delle Autorità di Vigilanza nazionali che esamina la situazione del mercato e le misure di emergenza adottate dai soggetti sottoposti a vigilanza, l’ESMA ha formulato le seguenti raccomandazioni:

  • in tema di business continuity, gli operatori devono essere pronti ad applicare i loro piani di emergenza, contenenti le apposite misure atte a garantire la continuità operativa in conformità agli obblighi regolamentari;
  • con riferimento all’informativa al mercato, gli emittenti devono comunicare al più presto qualsiasi informazione significativa e rilevante riguardante gli impatti del COVID-19 sulla loro situazione finanziaria, conformemente agli obblighi di trasparenza previsti dal Regolamento (UE) n. 596/2014 sugli abusi di mercato (c.d. “Market Abuse Regulation” o “MAR”);
  • quanto all’informativa finanziaria, gli emittenti devono, altresì, fornire informazioni circa gli impatti reali e potenziali del COVID-19, per quanto possibile sulla base di una valutazione sia qualitativa che quantitativa della loro attività, della loro situazione finanziaria e dei risultati economici, nella relazione finanziaria di fine anno 2019, se questa non è stata ancora finalizzata, ovvero nell’informativa finanziaria infra-annuale;
  • per quanto concerne la gestione dei fondi, i gestori devono continuare ad applicare i requisiti in materia di gestione del rischio.

Infine, l’ESMA informa che, in coordinamento con le Autorità di Vigilanza degli Stati membri, continuerà a monitorare gli sviluppi sui mercati finanziari legati al COVID-19 ed è pronta a utilizzare i suoi poteri per garantire il corretto funzionamento dei mercati, la stabilità finanziaria e la protezione degli investitori.

Consulta qui le Raccomandazioni dell’ESMA. 

Isabella Frisoni – i.frisoni@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Arriva in Gazzetta Ufficiale la Direttiva (UE) sul whistleblowing

Lo scorso 4 giugno, l’EBA, rispondendo a diversi quesiti ricevuti dagli operatori del mercato e su...

Vigilanza

Arriva in Gazzetta Ufficiale la Direttiva (UE) sul whistleblowing

Banca d’Italia, a seguito di una serie di richieste di chiarimento pervenute sia da parte degli in...

Vigilanza

European Banking Authority: servizi finanziari a distanza e tutela del consumatore

In data 15 giugno 2020, è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, la Racco...

Vigilanza

X