Contratto preliminare e fallimento del promittente venditore

Correttivo del Codice della crisi d’impresa in G.U.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 5 novembre 2020, n. 276 il D.Lgs. 26 ottobre 2020, n. 147 (c.d. Decreto correttivo) contenente disposizioni integrative e correttive al Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza.

Le novità introdotte riguardano numerose disposizioni del Codice: dalle definizioni di base come la nozione di crisi e di gruppo di imprese sino alle norme di carattere procedurale volte al corretto svolgimento delle procedure di regolazione della crisi e dell’insolvenza.

Nonostante l’approvazione e la successiva pubblicazione in Gazzetta siano avvenute in tempi record, le disposizioni del Decreto entreranno in vigore a partire dal 1° settembre 2021, conformandosi al rinvio dell’entrata in vigore del Codice già disposto ad opera del c.d. Decreto “Liquidità” (D.L. 8 aprile 2020, n. 23).

Le uniche norme che entreranno in vigore dal 20 novembre 2020 sono gli artt. 37, commi 1 e 2, e 40.

La prima disciplina l’iscrizione all’Albo dei gestori della crisi, consentita ai professionisti iscritti agli ordini professionali degli avvocati, dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e dei consulenti del lavoro che dimostrano di aver assolto specifici obblighi di formazione.

L’art. 40, invece, dispone ora che l’istituzione degli appositi assetti organizzativi societari spetta in via esclusiva agli amministratori.

Ecco il link alla Gazzetta Ufficiale per la consultazione di tutte le norme del decreto correttivo.

Lodovico Dell’Oro – l.delloro@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
L'indennità di occupazione è percepita dal Custode giudiziario

È trascorso ormai più di un anno da quando in Italia, per la prima volta, veniva introdotto il di...

Coronavirus

Accertamento dell’insolvenza: fatti diversi…sentenza diversa!

La Corte d’appello di Napoli, con la pronuncia in esame, ha rigettato il reclamo proposto avverso...

Coronavirus

Vado a stare da papà

È da ormai più di un anno che ci interroghiamo su quale sarà il modo dei giudici di interpretare...

Contratti

X