Diritto dell'Esecuzione Forzata

Contratto di mutuo: la mancata destinazione delle somme allo scopo indicato dal contratto, non ne determina la nullità per difetto di causa, che è rilevabile solo se questa è illecita.

Tribunale di Napoli,  23 settembre 2014 

Con la sentenza in commento il Tribunale di Napoli ha stabilito il principio di merito secondo cui la concessione, da parte di un istituto di credito, di un mutuo per una ragione diversa da quella indicata nel contratto, non determini automaticamente la nullità dello stesso.

Nel caso di specie, il debitore aveva proposto opposizione contro un decreto ingiuntivo, chiedendo che venisse revocato poiché nullo il contratto di mutuo in forza del quale era stato ottenuto.

A parere dell’attore, il mutuo doveva essere dichiarato nullo poiché concesso al fine di finanziare un programma di investimento, ma utilizzato dalla Banca per ripianare la precedente esposizione debitoria dell’azienda.

Il Tribunale, pur accertando che le somme erogate fossero state effettivamente utilizzate per risanare il debito del mutuatario, ha ritenuto, in ogni caso, il contratto valido in quanto :“la concessione di una dilazione di pagamento per un credito immediatamente esigibile in cambio di una diversa regolamentazione delle condizioni relative costituisce uno scambio economico effettivo e meritevole di tutela giudirca”.

Infatti, a parere del Giudice, la nullità può essere pronunciata solo qualora la causa effettiva dell’operazione di finanziamento sia contraria a norme imperative e pertanto illecita.

21 ottobre 2014

Matteo Mauro – m.mauro@lascalaw.com

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
L’inerzia dell’aggiudicatario paga!

La Corte di Cassazione ha chiarito, in tema di espropriazione forzata presso terzi, che la conoscenz...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

Il deposito cauzionale equivale a consegna materiale

L’intervento del creditore nell’esecuzione non perde efficacia nell’ambito dell’espropriazio...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

Attento a come quereli, il falso va provato!

Con una recentissima ordinanza, il Tribunale di Arezzo è intervenuto nel dibattito giurisprudenzial...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

X