Corporate

Compravendita di partecipazione sociale in una recente sentenza del Tribunale di Roma

Trib. Roma, Sez. Impresa, 28 settembre 2015, n. 19193 (leggi la sentenza)

Il contratto di compravendita di partecipazioni sociali (noto con l’acronimo inglese SPA, Share Purchase Agreement), è un contratto atipico. È questo il principio ribadito dal Tribunale di Roma con la sentenza n. 19193 del 28 settembre 2015.

Uno dei problemi principali che hanno interessato il dibattito dottrinale e giurisprudenziale degli ultimi anni riguarda il “quid”del trasferimento; ci si chiede, se ciò che viene trasferito sia la partecipazione in sé e per sé considerata oppure la parte di patrimonio societario che esprime quella quota. Il dibattito rileva per le sue implicazioni pratiche, soprattutto relativamente alle garanzie ed azioni esperibili nel caso di accertamento di vizi non segnalati (debiti, consistenza del patrimonio diversa da quella prospettata, valore della quota difforme, ecc.).

In questo senso, come accennato, il Tribunale di Roma con la sentenza n. 19193 del 28 settembre 2015 è tornata su questo tema definendo il contratto di SPA come un contratto atipico ed aderendo ad una già nota tesi dottrinale che classifica l’oggetto del contratto in immediato e mediato: il primo consisterebbe nella partecipazione (insieme di diritti, poteri ed obblighi, sia di natura patrimoniale sia di natura c.d. amministrativa, in cui si compendia lo status di socio); il secondo, invece, nella quota parte del patrimonio sociale.

Da ciò, secondo i giudici di merito di Roma, ne discenderebbe che gli eventuali vizi relativi alla consistenza dei beni ricompresi nel patrimonio sociale (oggetto mediato) possono legittimare l’applicabilità dei rimedi specifici di cui agli artt. 1492 e 1497 c.c. (risoluzione del contratto di SPA, riduzione del prezzo, restituzione, ecc.) solo ove siano state fornite specifiche garanzie contrattuali.

18 febbraio 2016

Franco Pizzabioccaf.pizzabiocca@lascalaw.com

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
European Banking Authority: servizi finanziari a distanza e tutela del consumatore

Il Tribunale di Milano, con una recente sentenza, ha stabilito che nel caso in cui un amministratore...

Corporate

L’interesse è concreto. Se non ripeti, che interesse c’è?

L’ampiezza dei poteri degli amministratori di società di persone deve essere verificata unicament...

Corporate

L'indennità di occupazione è percepita dal Custode giudiziario

Il Tribunale di Milano, con una recente sentenza, ha stabilito che, qualora ad una proposta irrevoc...

Corporate

X