Contratti Bancari

Cointestazione di deposito bancario e condizioni per la configurabilità di donazione indiretta

La S.C., nella sentenza in rassegna, ha riaffermato che la possibilità che costituisca donazione indiretta l’atto di cointestazione, con firma e disponibilità disgiunte, di una somma di denaro depositata presso un istituto di credito – qualora la predetta somma, all’atto della cointestazione, risulti essere appartenuta ad uno solo dei contestatari può essere qualificato come donazione indiretta solo quando sia verificata l’esistenza dell'”animus donandi”, consistente nell’accertamento che il proprietario del denaro non aveva, nel momento della cointestazione, altro scopo che quello della liberalità (in tal senso v., in precedenza, Cass. n. 26983 del 2008 e Cass. n. 468 del 2010).

Alla stregua di tale principio la S.C. ha riconfermato, nella fattispecie, l’adeguatezza della motivazione della Corte territoriale, con la quale era stato escluso che fosse stata raggiunta la suddetta prova relativa all’intenzione di liberalità, avendo, invece, rilevato che, in effetti, sulla scorta delle prove effettivamente valutabili allo scopo, la cointestazione del deposito corrispondeva piuttosto alla finalità di far fronte ad esigenze di natura pratica della effettiva titolare delle somme e dei titoli depositati, da operare nell’eventualità di un proprio impedimento e sorretto, sul piano giustificativo, dal rapporto di fiducia ed affettivo che intercorreva tra le due sorelle.

(Simone Corradin – s.corradin@lascalaw.com)

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Usura e anatocismo, quando la domanda è carente di prova

“Ogni onere allegatorio e probatorio grava su chi agisce e ciò vale anche nell’ipotesi di doman...

Contratti Bancari

Prelievi in conto corrente: non basta essere cointestatari

La Corte di Cassazione, con ordinanza del 3 settembre scorso, ha stabilito che il cointestatario di ...

Contratti Bancari

La Banca è sempre obbligata a fornire ulteriore copia del contratto di conto corrente?

Nei giudizi promossi dal correntista, per far valere l’illegittimità di poste passive in conto co...

Contratti Bancari