Vigilanza

Centrale dei rischi: Banca d’Italia avvia la consultazione sui nuovi obblighi di partecipazione degli intermediari finanziari

Banca d’Italia ha posto in pubblica consultazione la bozza del Provvedimento relativo all’ “Obbligo di partecipazione degli intermediari finanziari al servizio di centralizzazione dei rischi gestito dalla Banca d’Italia” di attuazione delle disposizioni contenute nel Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze dell’11 luglio 2012, n. 663. Unitamente è stata pubblicata la relativa analisi d’impatto.

Il Provvedimento posto in consultazione individua quali partecipanti tenuti a partecipare alla Centrale dei rischi tutti gli intermediari finanziari iscritti all’albo di cui all’articolo 106 TUB.

Vengono, pertanto, meno:

–       sia il principio, oggi vigente, dell’esclusiva o prevalenza nell’attività di concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma,

–       sia l’esonero, anche esso oggi previsto, degli intermediari per i quali l’attività di credito al consumo rappresenti più del 50% dell’attività di finanziamento.

Avranno la facoltà di non partecipare alla Centrale rischi gli operatori che presenteranno una quota segnalabile pari o inferiore al 20% del totale dei finanziamenti per cassa e di firma da loro concessi. La quota segnalabile è calcolata applicando al fido accordato (ovvero, all’utilizzo nel caso di fido revocato) i limiti di censimento previsti dalla normativa emanata da Banca d’Italia sul funzionamento del servizio centralizzazione dei rischi. La sussistenza di tale condizione dovrà essere verificata dagli intermediari stessi sulla base degli ultimi due bilanci.

Eventuali osservazioni, commenti e proposte possono essere trasmessi entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del documento in consultazione (15 luglio 2014).

17 luglio 2014

(Sabrina Galmarini – s.galmarini@lascalaw.com)

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Nuove regole per l’accesso alla Centrale Rischi in consultazione

Banca d’Italia, con provvedimento del 16 febbraio 2021 (il “Provvedimento”), ha emanato il sec...

Vigilanza

Arriva in Gazzetta Ufficiale la Direttiva (UE) sul whistleblowing

Lo scorso 29 gennaio, in risposta alle questioni emerse a seguito della pandemia da Covid-19, l’EB...

Coronavirus

Mario Valentino vs. Valentino

In data 20 gennaio 2021, Banca d’Italia ha sottoposto a pubblica consultazione lo schema di Dispos...

Vigilanza

X