Contratti Bancari

Bonifici e addebiti diretti in euro: le nuove Istruzioni Banca d’Italia di recepimento del Regolamento (UE) n. 260/2012

Il 22 febbraio 2013 é stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Provvedimento di Banca d’Italia del 12 febbraio 2013, recante le Istruzioni applicative del Regolamento (UE) n. 260/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio.

La normativa europea in materia di bonifici e addebiti in euro è infatti stata modificata: in altre parole,  il Regolamento ha fissato i requisiti tecnici e commerciali per l’esecuzione dei pagamenti in euro, (con strumenti alternativi al contante), stabilendo termini puntuali per l’adozione degli standard paneuropei nei pagamenti nazionali e transfrontalieri.

Per meglio chiarire la portata della novella e del Provvedimento attuativo alla stessa, è necessario ricordare che l’area unica dei pagamenti in euro  rappresenta un obiettivo essenziale nel processo di integrazione del mercato unico europeo.

Per quanto riguarda l’Italia, le indicazioni – dettate con il provvedimento del 12 febbraio 2013 – riportano, le modalità tecniche operative necessarie all’adeguamento alla normativa Europea.

Il Provvedimento della Banca d’Italia, che è entrato in vigore dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale,  fornisce le indicazioni necessarie per una corretta e tempestiva applicazione del Regolamento; esso tiene conto delle suddette previsioni nonché dell’esigenza di facilitare la fluida migrazione agli standard conformi alla SEPA fornendo indicazioni applicative.

(Giuliana Poggi – g.poggi@lascalaw.com)

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
European Banking Authority: servizi finanziari a distanza e tutela del consumatore

Secondo una recente ordinanza del Tribunale di Monza, relativa ad un procedimento d’urgenza seguit...

Contratti Bancari

Chi è onerato della prova non usi gli scalari

Sono molte le questioni affrontate dalla sentenza in commento, resa dal Tribunale di Pistoia all’e...

Contratti Bancari

Indeterminatezza del tasso, il contratto è comunque salvo

La centralità di un corredo probatorio, volto a dimostrare la fondatezza delle pretese giudizialmen...

Contratti Bancari

X