Il Manuale Utente delle comunicazioni oggettive

A.B.F.: la clausola di salvaguardia impedisce la riduzione degli interessi di mora

Si segnala un’interessante decisione dell’Arbitrato Bancario e Finanziario – Collegio di Milano, intervenuta qualche mese fa in materia di interessi di mora manifestamente eccessivi e operatività della clausola di salvaguardia contrattualmente prevista nel caso di superamento del tasso soglia usura.

La decisione in commento, la n. 8989 del 04 dicembre 2015, rappresenta la coda di una vicenda giudiziale in cui il ricorrente lamentava di aver sottoscritto un prestito personale “flessibile” nel quale, a suo dire, sarebbero stati applicati interessi di mora che avrebbero determinato un significativo squilibrio a danni del consumatore.

Il Collegio di Milano, tuttavia, ha rilevato sin da subito che nel regolamento negoziale era stata espressamente prevista la facoltà di addebitare al Cliente, in caso di ritardato, inesatto o mancato pagamento, un importo pari all’1,5% mensile sull’importo dovuto alla scadenza di ciascuna rata. Resta inteso che, se al momento della conclusione del contratto tale tasso fosse superiore a quello determinato ex art. 2 L. 108/96 e successive modifiche, il tasso effettivamente convenuto sarà quello corrispondente al tasso soglia così come determinato ai sensi di detta legge”.

Ragion per cui, richiamata l’attenzione sul rimedio offerto dall’art. 33, comma 2, lett. f) del codice del consumo, l’A.B.F. ha precisato che nel caso in esame il tema della manifesta eccessività degli interessi moratori non si pone, poiché la clausola di salvaguardia impedisce che possano essere ritenuti come tali.

Francesco Conciof.concio@lascalaw.com 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Ipoteca: tutto è immobile finché l’immobile rimane…immobile

Il Tribunale di Brindisi ha, tra gli altri aspetti interessanti, indicato come non basti la richies...

Credito Al Consumo

La sentenza Lexitor non sposta i termini della decisione

In un procedimento di opposizione a decreto ingiuntivo affidato al nostro studio, l’attore: 1) ha...

Credito Al Consumo

Comunione legale, finché pignoramento non ci separi

Non si è fatta attendere la prima applicazione della novella normativa dettata dall’art. 11-octi...

Credito Al Consumo

X