European Banking Authority: servizi finanziari a distanza e tutela del consumatore

Antiriciclaggio: la UIF fa il punto sui dati del primo semestre 2020

Il 30 settembre scorso sono stati pubblicati i Quaderni dell’antiriciclaggio (i “Quaderni”) dell’Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia (“UIF”), contenenti i dati statistici sulle segnalazioni ricevute e le informazioni sintetiche sull’operatività dell’UIF relativi al primo semestre del 2020.

In particolare, per quanto concerne il periodo di riferimenti, la UIF ha ricevuto 53.027 segnalazioni di operazioni sospette (“SOS”), in aumento rispetto a quelle pervenute nel periodo corrispondente del precedente anno (+3,6 per cento), nonostante il prolungato periodo di lockdown e la successiva fase di incertezza legata alla progressiva ripresa delle attività. Solo a marzo e maggio la UIF ha riscontrato una flessione rispetto ai corrispondenti mesi del 2019.

La crescita complessiva del semestre è determinata dalle segnalazioni di riciclaggio, in aumento rispetto al primo semestre del precedente anno (+4,7 per cento), che hanno più che compensato le minori segnalazioni relative al finanziamento del terrorismo (da 395 unità a 250) e l’ulteriore riduzione di quelle relative alla voluntary disclosure (da 516 a 210). Dal punto di vista dei segnalanti, l’incremento delle segnalazioni è sostanzialmente riconducibile a banche e Poste.

Sotto il profilo della ripartizione territoriale, la UIF riferisce un incremento delle segnalazioni relative a operazioni effettuate nel Lazio, in Campania, in Puglia e in Calabria; mentre registra una contenuta diminuzione di quelle relative alla Lombardia (da 9.980 a 9.235) probabilmente per effetto della più grave situazione che ha colpito la regione.

Nel primo semestre del 2020, la UIF ha complessivamente analizzato e trasmesso agli organi investigativi 53.186 segnalazioni. Nello stesso arco di tempo ha adottato 22 provvedimenti di sospensione di operazioni sospette per un valore di complessivi 2,6 milioni di euro.

Nel semestre dalle Segnalazioni Antiriciclaggio Aggregate (“SARA”) è emersa una diminuzione dell’operatività complessiva sia in termini di importo (-7,9 per cento) sia di numero delle operazioni (-9,7 per cento). Tale diminuzione è da ricondurre, secondo la UIF, all’impatto dell’emergenza sanitaria; i settori che hanno mostrato la flessione più marcata sono quelli del “Commercio” (-17,0 per cento) e delle “Famiglie produttrici” (-14,6 per cento).

La quantità di oro oggetto di scambio ha subito una decisa frenata nel corso del semestre; in termini di valore la riduzione è stata del 20,8 per cento a causa dell’aumento del prezzo.

La UIF segnala di aver avviato 7 procedimenti per omessa SOS e di aver condotto l’istruttoria relativamente a 7 contestazioni di violazioni della normativa in materia di oro elevate da altre Autorità.

Nel semestre la collaborazione con l’Autorità giudiziaria è notevolmente aumentata rispetto al periodo corrispondente del precedente anno (+60,9 per cento).

Le richieste di informazioni a FIU estere, in progressivo aumento, sono state nel complesso 623.

Le Autorità internazionali e nazionali hanno in più occasioni richiamato le minacce criminali emergenti legate alla pandemia da COVID-19 e la necessità di una crescente attenzione e collaborazione da parte di tutti i soggetti interessati. In particolare, si rammenta che la UIF ha pubblicato il 16 aprile una comunicazione per la prevenzione dei fenomeni di criminalità finanziaria connessi con l’emergenza da COVID-19 invitando i destinatari degli obblighi antiriciclaggio a prestare attenzione ad alcuni contesti a rischio ed elementi sintomatici di possibili operatività illecite (sul punto si rinvia all’articolo dedicato su iusletter).

I Quaderni sono consultabili sul sito della UIF.

Isabella Frisoni – i.frisoni@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Arriva in Gazzetta Ufficiale la Direttiva (UE) sul whistleblowing

Il Decreto legge n. 76 del 2020, recante “misure per la semplificazione e l’innovazione digitale...

Antiriciclaggio

La sentenza Lexitor non sposta i termini della decisione

Nel corso del mese di agosto, sono stati emanati due diversi provvedimenti che riguardano il tema de...

Antiriciclaggio

Arriva in Gazzetta Ufficiale la Direttiva (UE) sul whistleblowing

Il 16 aprile 2020, l’Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia (“UIF”) ha pubblicato u...

Antiriciclaggio

X