Persone e Famiglia

Allontanamento dalla casa coniugale e addebito della separazione

Il principio affermato nella recentissima pronuncia resa dalla Corte di Cassazione, Sezione I civile, del 24 febbraio 2011 n. 4540, è che nessun addebito della separazione va attribuito al coniuge che abbandona la casa coniugale a causa dei dissidi con la suocera convivente, ritenendo l’ingerenza di quest’ultima non decisiva nella compromissione del rapporto matrimoniale. La Corte ha precisato, infatti, che l’addebito va escluso quando non ci sono violenze o tradimenti che giustifichino l'allontanamento dalla residenza familiare. Quando l’allontanamento è attuato unilateralmente dal coniuge, e cioè senza il consenso dell’atro coniuge, e confermato dal rifiuto di tornarvi, di per sé costituisce violazione di un obbligo matrimoniale e conseguentemente causa di addebito della separazione poiché porta all’impossibilità della coabitazione; differentemente, potrebbe risultare legittimato da una “giusta causa”, tale dovendosi intendere la presenza di situazioni di fatto, ma anche avvenimenti e comportamenti altrui incompatibili con la protrazione di quella convivenza, ossia tali da non rendere esigibile la pretesa di coabitare. In sostanza, il semplice allontanamento volontario di uno dei due coniugi non è sufficiente per l'addebito, dal momento che il giudice deve verificare se la violazione ha assunto efficacia causale nella determinazione della crisi coniugale, ovvero se essa sia intervenuta quando era già maturata una situazione di intollerabilità della convivenza tra i coniugi.

(Valeria Bano – v.bano@lascalaw.com)

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
L’assenza di preventivo non esclude il diritto al compenso dell’avvocato

Un colpo di spugna. Tanto sembra essere bastato al noto social network per rimuovere dieci anni di r...

Persone e Famiglia

Anche in un periodo di crisi del mondo del lavoro è difficile accettare di dover mettere da parte i...

Persone e Famiglia

Vado a stare da papà

La Corte di Cassazione ha ribaltato le precedenti pronunce meneghine di primo e di secondo grado, st...

Persone e Famiglia

X