L’inerzia dell’aggiudicatario paga!

Il Giudice non può sospendere l’efficacia esecutiva del titolo fantasma

Con il provvedimento in commento, il Tribunale di Roma, in persona del G.E. Dott. Cecere, ha avuto modo di ribadire che l’opposizione ex art. 615 c.p.c. non può essere proposta avverso il ricorso per intervento senza titolo.

Nel caso in esame, la debitrice proponeva opposizione richiedendo, in via cautelare, la sospensione dell’efficacia esecutiva del titolo esecutivo sotteso al ricorso per intervento senza titolo esperito dalla creditrice.

Il G.E., in via preliminare, ha dichiarato come tale istanza, costituendo una contraddizione in termini, non possa essere oggetto di alcun esame.

In secondo luogo, entrando nel merito della contestazione, il Giudice ha comunque ribadito come non possa ritenersi esperibile lo strumento dell’opposizione ex art. 615 c.p.c. al fine di contestare le pretese fatte valere nell’intervento senza titolo.

Infatti, la struttura della norma di riferimento, l’art. 499 c.p.c., così come enucleata dalla giurisprudenza, è chiara nel prevedere due diverse fasi: una prima fase in cui viene offerta la possibilità per il debitore di paralizzare l’intervento mediante una semplice condotta di disconoscimento del credito azionato; una seconda fase che prevede l’onere per il creditore, in caso di disconoscimento, di chiedere l’accantonamento delle somme e di attivarsi per conseguire un valido titolo esecutivo.

In virtù di tali considerazioni, dunque, risulta evidente come lo strumento idoneo a contestare il diritto di credito azionato in un intervento senza titolo sia il meccanismo disciplinato dall’art. 499 c.p.c..

Tribunale di Roma, ordinanza del 27 gennaio 2018

Mirko La Cara – m.lacara@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
A volte ritornano: il conflitto di interessi dell’amministratore di società

L’ordinanza del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere in commento, ottenuta dallo Studio nell’am...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

L’inerzia dell’aggiudicatario paga!

Con la sentenza in commento, il Giudice dell’esecuzione del Tribunale di Chieti, chiamato a decide...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

Attento a come quereli, il falso va provato!

Il Tribunale di Milano ha respinto l’istanza del creditore ipotecario (in questo caso cessionario ...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

X