Siete qui: Oggi sulla stampa

Il rosso delle scarpe Louboutin è un marchio di posizione

Christian Louboutin, l’autore delle iconiche scarpe con la suola rossa, ha vinto la sua battaglia legale in Europa: la Corte di giustizia europea, con la sentenza nella causa C 163-16, depositata ieri, si è schierata dalla sua parte e contro il produttore olandese Van Haren, che aveva violato il marchio francese, producendo décolléte con la suola rossa. «Posso confermare che Louboutin ha vinto il caso, l’azienda olandese deve rispettare il marchio registrato», ha riferito un portavoce del tribunale. «Una vittoria chiara per la maison Christian Louboutin e una grande soddisfazione», ha fatto sapere un portavoce dell’azienda francese. Nel 2010, il produttore francese ha depositato il marchio registrato per le sue scarpe dalla caratteristica suola rossa (divenute oggetto di culto e celebrate anche nella popolare serie tv Sex and the City) e poi ha trascinato in tribunale Van Haren che nel 2012 aveva cominciato a vendere in Olanda decollete con la suola rossa. Ne è nata un’aspra disputa legale con approfondite discussioni su forma e colore (in particolare quello scelto da Louboutin, un rosso Pantone 18 1663TP). Alla fine, i giudici europei hanno dato ragione all’azienda francese; ora resta da vedere cosa dirà la corte olandese presso la quale Louboutin aveva inizialmente presentato denuncia. La sentenza della corte lussemburghese ha riconosciuto che «il colore rosso applicato sulle suole delle scarpe da donne con tacchi alti è un marchio di posizione, come la maison ha sostenuto per molti anni», ha sottolineato l’azienda di lusso.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

Mini-voluntary ancora con zone d’ombra dopo il provvedimento attuativo e la circolare 12/E del 201...

Oggi sulla stampa

Buone notizie per gli oltre tre milioni di cittadini europei residenti in Gran Bretagna: ieri il min...

Oggi sulla stampa

Il cartello con il suo nome - «Iain Mattaj - Director» – è già appeso accanto alla porta della...

Oggi sulla stampa