Piano di ammortamento alla francese: legittimo senza ombra di dubbio 

Va osservato che al contratto oggetto di causa era stato applicato un piano di ammortamento alla francese che, come è noto, presenta rate costanti e interessi calcolati sul capitale residuo; trattasi di un piano di ammortamento con quote interessi decrescenti, perché calcolate su un capitale residuo che decresce, e quote capitali crescenti, perché computate sottraendo alla rata costante una quota interessi sempre minore. Ritiene questo tribunale che l’applicazione di un ammortamento alla francese non configuri anatocismo, in quanto gli interessi vengono calcolati unicamente sulla quota di capitale decrescente”.

Questo è quanto affermato solo qualche mese fa dal Tribunale di Legge, il quale, ancora una volta, ha precisato che: “si ha anatocismo, rilevante agli effetti dell’art. 1283 c.c., soltanto se gli interessi maturati sul debito in un determinato periodo si aggiungono al capitale, andando così a costituire la base di calcolo produttiva di interessi nel periodo. La previsione di un piano di rimborso con rata fissa costante (c.d. ammortamento “alla francese”) non comporta invece alcuna violazione dell’art. 1283 c.c., poiché gli interessi di periodo vengono calcolati sul solo capitale residuo e alla scadenza della rata gli interessi maturati non vengono capitalizzati, ma sono pagati come quota interessi della rata di rimborso”.

E ciò in un contesto in cui, prosegue il Tribunale, “chi eccepisce la nullità delle clausole inerenti il computo degli interessi assume l’onere di dimostrare se e in che misura tali interessi indebiti siano stati computati”.

Per le suesposte ragioni, può dunque dirsi ormai superata e superabile ogni contestazione sul tema, anche in ragione dell’impossibilità di documentare, sotto il profilo probatorio, la presunta illegittimità del piano di ammortamento alla francese.

Tribunale di Lecce, 14 giugno 2017, n. 2482 (leggi la sentenza)

Francesco Concio – f.concio@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

È questa la conclusione raggiunta dal Giudice di Pace di Sant'Anastasia in un giudizio di risarcime...

Credito Al Consumo

È quanto affermato, tra le altre cose, dal Tribunale di Lecce in una recente ordinanza di concessio...

Credito Al Consumo

"La circostanza della non predeterminazione della settimana di godimento dell’appartamento non è ...

Credito Al Consumo