Omessa comunicazione del rinvio: mediazione nulla

Affinché la procedura di mediazione possa dirsi correttamente svolta, è necessario che tutte le parti siano avvisate prontamente dell’eventuale rinvio dell’incontro, pena la lesione del principio del contraddittorio.

Per tale ragione, nel caso in esame, il Tribunale di Messina, ha dichiarato la nullità della mediazione esperita e ne ha ordinato la rinnovazione.

Infatti, non risultava dal verbale di mediazione che il rinvio fosse stato comunicato alle parti convocate, con conseguente impossibilità per le medesime di partecipare. Ciononostante, in occasione dell’incontro era stato redatto verbale negativo. Ebbene, secondo il giudice, stante l’omesso avviso “la mancata partecipazione della XXX  e delle altre parti non può considerarsi ingiustificata, come erroneamente affermato nel verbale di mediazione infruttuosa” e, inoltre, “la lesione del contraddittorio determina la nullità della procedura di mediazione”.

Tribunale di Messina, ordinanza del 10 maggio 2017

Simona Daminelli s.daminelli@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

La questione afferente la perentorietà, o meno, del termine per l’attivazione della mediazione de...

Mediazione bancaria

La mediazione obbligatoria si estende anche alle domande formulate nei confronti dei terzi chiamati?...

Mediazione bancaria

Il Tribunale di Roma ha recentemente evidenziato l’improcedibilità dell’azione nel caso in cui,...

Mediazione bancaria