Siete qui: Oggi sulla stampa

Nuova sede Ema Milano ricorre alla Corte Conti Ue

Il Comune di Milano ricorre alla Corte dei Conti europea contro l’assegnazione all’Olanda della sede Ema. Lo ha annunciato il sindaco, Beppe Sala: «Il governo olandese è stato costretto a rendere pubblici gli atti che aveva secretato — spiega —. Da questo abbiamo capito che i nostri sospetti erano fondati».
Infatti dai documenti, rileva Sala, emerge che le due sedi temporanee proposte dall’Olanda nel dossier di candidatura sono state sostituite da una nuova sede che secondo il sindaco di Milano «non ha nemmeno le dimensioni sufficienti». «Pensate se avessimo fatto una cosa del genere noi italiani…», conclude polemico il primo cittadino. Per domani è previsto un sopralluogo della commissione Ambiente e Salute dell’Europarlamento ad Amsterdam, proprio per verificare lo stato dei lavori relativi alla nuova sede dell’Ema.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

Snam chiude il cerchio sull’acquisizione del 66% dell’operatore greco del trasporto gas, Desfa. ...

Oggi sulla stampa

Autorizzazione europea all’obbligo di fatturazione elettronica tra soggetti passivi e nei confront...

Oggi sulla stampa

Nessuna moratoria di sei mesi per le sanzioni previste dal Regolamento Ue sulla privacy n. 2016/679,...

Oggi sulla stampa