Siete qui: Oggi sulla stampa

Montepaschi e Compass al rinnovo

Prosegue la collaborazione tra Montepaschi e Compass, la società di credito al consumo del gruppo Mediobanca. È stata rinnovata la partnership pluriennale per la distribuzione dei finanziamenti Compass nelle oltre 1.800 filiali dell’istituto senese. Le due banche hanno evidenziato che, dopo il successo dei primi tre anni, il nuovo accordo rafforza la proposizione commerciale: a partire dal nuovo anno esso prevede, oltre ai prestiti, l’estensione all’intero territorio nazionale della cessione del quinto in tandem con Futuro spa, la controllata di Compass attiva nell’erogazione di questa tipologia di finanziamenti.

Per le due realtà del credito si tratta di un importante traguardo nella realizzazione dei rispettivi piani strategici, con l’aumento delle opportunità di business e redditività, sfruttando le previsioni di crescita nel mercato dei finanziamenti.

«Il rinnovo della partnership», ha commentato Marco Morelli, a.d. di Mps, «permetterà al gruppo Montepaschi di rafforzare la propria offerta con maggiori soluzioni per durata, entità e tipologia di finanziamento, in modo da soddisfare ulteriormente le esigenze della propria clientela. Il nuovo accordo prevede anche l’introduzione di processi digitali integrati nei canali internet della banca, con l’obiettivo di aumentare le opportunità di contatto con i clienti, riducendo i tempi di servizio e di interazione e in linea con il nostro piano industriale». Gli ha fatto eco Alberto Nagel, numero uno di Piazzetta Cuccia, per il quale la collaborazione con Mps «ci consente di rafforzare il presidio territoriale, incrementando al contempo la nostra quota di mercato nel credito al consumo».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

«Relazioni industriali? Ma di che stiamo parlando! Per Ryanair il sindacato non esiste proprio, non...

Oggi sulla stampa

Meno tasse, su i tassi. Nella giornata in cui subisce la pesante sconfitta elettorale in Alabama, Do...

Oggi sulla stampa

Le Bcc più deboli si devono fondere con altre Bcc, mentre tutte le altre devono allinearsi «al pi...

Oggi sulla stampa