Mediazione delegata, il primo incontro deve essere effettivo

In caso di mediazione c.d. delegata, l’obbligatorietà della mediazione non deriva dall’oggetto/materia della controversia, ma da una valutazione operata dal Giudice in relazione alla potenziale “mediabilità” della lite.

Così si è espresso il Tribunale di Siracusa, con ordinanza del 15 maggio 2018. Infatti, all’esito della prima udienza, il magistrato siracusano – nel disporre che le parti promuovano il procedimento di mediazione – ha ritenuto opportuno precisare che è il Giudice a valutare se la controversia possa costituire oggetto di un tentativo di conciliazione.

Da ciò discende che in sede di primo incontro le parti non possono operare un vaglio analogo (essendo appunto stato già fatto dall’autorità giudiziaria adita), ma devono iniziare immediatamente la discussione in ordine ai profili di merito della vertenza, al fine di trovare una soluzione bonaria alla stessa.

Il tutto, pena l’improcedibilità della domanda.

Il Tribunale ha aggiunto che “l’esperimento del procedimento di mediazione, che deve concludersi entro 3 mesi dalla relativa richiesta ex art. 6, d. lgs. 28/2010, non comporterà in concreto, anche in caso di esito infruttuoso della procedura, alcun ritardo nella decisione della lite”.

Anzi, prosegue il Giudice, “la soluzione conciliativa della controversia eviterà alle parti l’ulteriore aggravamento delle spese del processo, anche in relazione all’eventuale fase di impugnazione”.

Per tali motivi, il Tribunale di Siracusa, nel disporre la mediazione, ha altresì evidenziato la necessità che al primo incontro l’attività di mediazione sia concretamente espletata e ha invitato il mediatore ad avanzare una proposta conciliativa, anche in assenza di congiunta richiesta delle parti.

Da ultimo, il Giudice ha espressamente rammentato che il mancato, effettivo esperimento della procedura, secondo le modalità descritte, verrà sanzionato con la dichiarazione di improcedibilità della domanda.

Tribunale di Siracusa, ordinanza del 15 maggio 2018

Simona Daminelli – s.daminelli@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

Per valutare le conseguenze della mancata attivazione della mediazione in materia di opposizione a d...

Mediazione bancaria

Discussa e dibattuta è la questione della necessità dell’assistenza legale in mediazione, rispet...

Mediazione bancaria

Non si può ritenere inammissibile l'istanza di prova orale tesa a dimostrare l'effettiva presenza d...

Mediazione bancaria