E se la parte non compare in mediazione? Nessuna sanzione!

La domanda della parte attrice che non compare personalmente in mediazione non va sanzionata con la improcedibilità.

E’ questo il principio espresso, in una recente sentenza, dal Tribunale di Napoli, il quale, nel rigettare l’eccezione di improcedibilità della domanda sollevata da parte convenuta facente leva sull’irrituale svolgimento del procedimento di mediazione, ha ritenuto che la mancata comparizione personale della parte istante all’incontro fissato non inficia la validità dell’azione giudiziaria incardinata.

Il menzionato Giudicante, ben conscio dell’indirizzo giurisprudenziale sostenuto da parte della giurisprudenza di merito – che subordina la procedibilità della domanda alla effettiva partecipazione delle parti, e non dei soli difensori, al procedimento di mediazione – ha ritenuto, infatti, che tale indirizzo non possa essere condiviso dal momento che la normativa in materia non prevede alcuna sanzione al riguardo.

Più precisamente, secondo il Tribunale “non vi è dubbio, infatti, che le norme dell’istituto in esame siano volte ad incoraggiare la partecipazione delle parti e a scoraggiarne, principalmente con le previsioni di cui all’art. 8 comma 4 bis del citato decreto legislativo n. 28-2010, il disinteresse e l’assenza. Tuttavia non ricorrono disposizioni volte a sanzionare, addirittura mettendo in discussione la validità del procedimento di mediazione, come svolto, la partecipazione effettiva della parte interessata”.

In tale occasione, peraltro, il Giudice ha valutato che anche la condotta della parte convenuta è risultata meramente passiva essendosi questa limitata a prendere atto della indisponibilità della parte attrice alla conclusione dell’accordo senza avanzare alcuna proposta in tal senso.

Con questa pronuncia, il Tribunale di Napoli si allinea, dunque, a quella parte della giurisprudenza che, privilegiando il dettato normativo– che non dispone alcuna sanzione espressa nel caso di mancata partecipazione personale della parte all’incontro di mediazione – non subordina a tale comportamento la procedibilità della domanda.

Tribunale di Napoli, 8 maggio 2017

Alessandra Sangrigoli – a.sangrigoli@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

Il verbale di accordo sottoscritto nell'ambito di un procedimento di mediazione costituisce idoneo t...

Mediazione bancaria

All’Italia il primato di unico Stato nell’ambito del quale il ricorso alla mediazione è di sei ...

Mediazione bancaria

Con recentissima sentenza n. 3032 del 23 ottobre 2017, il Tribunale di Monza, in accoglimento totale...

Mediazione bancaria