Siete qui: Oggi sulla stampa

Gruppo bancario Iccrea, arriva il via libera Bce

Con un mese di anticipo rispetto al limite previsto la Banca centrale europea ha concesso nei giorni scorsi a Iccrea Banca l’autorizzazione alla costituzione del Gruppo bancario Cooperativo di Iccrea. Si tratta di un passo avanti formale verso la creazione di un gruppo che, come rileva Leonardo Rubattu, direttore generale di Iccrea Banca, «ha i numeri per essere, a livello consolidato, il terzo in Italia per sportelli e il quarto per attivi» oltre che «la prima banca locale del Paese». Il neo costituito Gruppo bancario Cooperativo di Iccrea potrà infatti potenzialmente contare su 144 Bcc, 4 milioni di clienti, 2.600 sportelli presenti in 1.720 comuni italiani, un attivo di circa 150 miliardi, un patrimonio netto di 11,4 miliardi e un Cet1 ratio superiore al 15 per cento.
In base all’iter previsto dalla riforma delle Bcc nella sua stesura originaria, le banche che intendono far parte del neonato gruppo (così come delle altre due holding Cassa Centrale Banca e Raiffeisen) avrebbero 90 giorni di tempo per presentare la domanda di adesione. Un termine che il Governo ha però deciso di portare a 180 giorni all’interno di una serie di modifiche alla riforma Bcc inserite nel Decreto Milleproroghe appena approvato e che il presidente di Iccrea Banca, Giulio Magagni, ha «accolto con favore».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

Stime disattese, utenti in calo, ricavi pubblicitari rallentati. Il tutto all’ombra degli scandali...

Oggi sulla stampa

Aumentano di oltre nove punti le compravendite di immobili ad uso abitativo. E crescono di quasi set...

Oggi sulla stampa

Shock a Wall Street: la frenata della crescita di Facebook, le ombre sulle sue prospettive e i risch...

Oggi sulla stampa