Giusto processo e arbitrato

Cass., sez. I, 16 novembre 2015, n. 23402 (leggi la sentenza)

Come noto, l’istituto dell’arbitrato trova la propria ragion d’essere nella volontà delle parti, per cui le stesse hanno il potere di scelta delle norme regolatrici della relativa procedura. Tale caratteristica ha da sempre reso molto appetibile questo strumento alternativo di risoluzione delle controversie, proprio in quanto più rapido e snello rispetto al procedimento giurisdizionale.

Tuttavia, poiché – ai sensi dell’art. 824 bis c.p.c. – “il lodo ha dalla data della sua ultima sottoscrizione gli effetti della sentenza pronunciata dall’autorità giudiziaria”, si rende doveroso chiedersi fino a che punto possa spingersi la volontà delle parti e se la stessa possa trovare il proprio limite quantomeno nell’imposizione ex lege delle garanzie fondamentali del “giusto processo”, tra cui rientra il rispetto del principio del contraddittorio.

E’ ovvio, infatti, il rischio per cui – mediante l’instaurazione di un procedimento arbitrale – si possa ottenere un provvedimento equipollente a quello ottenibile in sede giurisdizionale, eludendone le garanzie fondamentali.

Il recente orientamento della Corte di Cassazione, con la sentenza 16 novembre n. 23402/2015, sembra bilanciare i beni giuridici coinvolti in questo modo: ovvero limitando, da un lato, la volontà delle parti nella fase di trattazione del giudizio (fase in cui gli arbitri e le parti sono tenuti al rispetto del principio del contraddittorio) e, dall’altro, restituendo alla stessa pieno potere derogatorio solo nella fase finale, alla chiusura della trattazione.

24 novembre 2015

Federica Ballerinif.ballerini@lascalaw.com

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

Tribunale di Roma,  XIII sezione civile, 29 settembre 2014 L'art. 5, comma 2 - bis , D.Lgs. 28/2...

Arbitrato e Riti Alternativi

Lo scorso 12 settembre è stato pubblicato sulla G.U.il Decreto Legge n. 132 – dal titolo: “M...

Arbitrato e Riti Alternativi

Il 18 settembre 2014 è' stata Pubblicata sul sito del Ministero della Giustizia la circolare sull...

Arbitrato e Riti Alternativi