Consob: aggiornata la scheda di controllo dei revisori sulle relazioni annuali delle quotate

Con comunicazione del 22 marzo 1995 la Commissione ha sottolineato la correlazione tra i controlli istituzionalmente svolti sui bilanci delle società quotate ed il potere di acquisire dati e notizie presso le società di revisione in indirizzo.

In tale ambito, al fine di rendere il flusso informativo proveniente dalle società di revisione più sistematico e, pertanto, maggiormente strumentale all’attività della Commissione, venne richiesta la compilazione di una Scheda di controllo, riassuntiva dei principali dati ed informazioni acquisiti nel corso dell’attività di controllo legale dei conti.

L’adempimento alla sopra indicata richiesta comporta l’invio alla Consob, tramite il sistema di Teleraccolta, della Scheda di controllo composta da due documenti: una Sezione Generale ed un Quadro Riassuntivo.

Come previsto dalla Comunicazione del 15 marzo 2012, il firmatario della relazione di revisione deve trasmettere alla Consob la Scheda di controllo entro il ventesimo giorno successivo alla data di emissione della relazione sui bilanci d’esercizio e consolidato.

Sul sito internet è disponibile dal 3 aprile 2017, nella sezione “Servizi per gli operatori/Servizi interattivi/Adempimenti/Società di revisione”, l’aggiornamento del sistema di Teleraccolta per la trasmissione delle informazioni richieste relativamente ai lavori di revisione sui bilanci degli esercizi chiusi dal 31 dicembre 2016, unitamente ai file corredati dalle relative istruzioni per la compilazione.

Con il predetto aggiornamento è stato introdotto un nuovo riquadro all’interno del Quadro Riassuntivo della Scheda di controllo.

Il nuovo riquadro, denominato “Nuovi IFRS”, contiene riferimenti alle informazioni richieste dal principio contabile internazionale IAS 8, paragrafi 30 e 31, per i nuovi principi emessi ma non ancora in vigore.

I revisori che hanno già trasmesso la Scheda di controllo con il vecchio schema, devono integrare la documentazione inviando all’indirizzo consob@pec.consob.it, le risposte alle informazioni richieste nella sezione “Nuovi IFRS”, entro venti giorni dalla data di disponibilità della nuova Scheda di controllo (i.e. entro il 23 aprile 2017).

Per i revisori che hanno già emesso le relazioni di revisione ma non hanno ancora trasmesso la Scheda di controllo, il termine per l’invio è, in via transitoria, differito sino al ventesimo giorno successivo alla data di disponibilità della nuova Scheda di controllo (i.e. entro il 23 aprile 2017), per poter recepire le novità relative al riquadro denominato “Nuovi IFRS”.

Infine, si segnala che sono stati aggiornati e resi disponibili sul sito sia l’elenco dei provvedimenti della Consob in materia di bilancio d’esercizio e consolidato richiamati dalla Sezione Generale della scheda di controllo dei revisori, sia il manuale operativo per gli utenti revisori che compilano la Scheda.

Nello specifico, Consob ha introdotto un nuovo riquadro all’interno del quadro riassuntivo della scheda di controllo. Il nuovo riquadro, denominato “nuovi Ifrs”, contiene riferimenti alle informazioni richieste dal principio contabile internazionale Ias 8, paragrafi 30 e 31, per i nuovi principi emessi ma non ancora in vigore.

I revisori che hanno già trasmesso la scheda di controllo con il vecchio schema, integreranno la scheda inviando all’indirizzo consob@pec.consob.it il file compilato con le risposte alle informazioni richieste nella sezione “nuovi Ifrs”, entro venti giorni dalla data di disponibilità della nuova scheda di controllo (quindi entro il 23 aprile 2017).

Per i revisori che hanno già emesso le relazioni di revisione ma non hanno ancora trasmesso la scheda di controllo, il termine per l’invio è, in via transitoria, differito sino al ventesimo giorno successivo alla data di disponibilità della nuova scheda di controllo (quindi entro il 23 aprile 2017), per poter recepire le novità relative al riquadro denominato “nuovi Ifrs”.

Luca Bettinelli – l.bettinelli@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

Con la sentenza n. 24310 del 16 ottobre 2017, la Corte di Cassazione ha confermato la sanzionabilit...

Società Quotate

Il 17 febbraio u.s. Consob ha pubblicato il "Rapporto sulla corporate governance delle società quot...

Società Quotate

Con la Comunicazione n. 0007780 del 28 gennaio 2016, la Consob ha richiamato l’attenzione sugli as...

Società Quotate