Cessione di credito non notificata: nessun problema, c’è rimedio

Dalla preoccupazione per la mancata notifica della cessione di credito prima di un giudizio di opposizione, alla consapevolezza che, per giurisprudenza costante, la notifica del decreto ingiuntivo assolve all’onere ex art. 1264, comma 1, c.c.

Il Tribunale palermitano dà continuità alla linea tracciata da tempo dalla giurisprudenza di merito e di legittimità (tra le tante: Trib. Roma, n. 13464/2015; Trib. Ferrara, 31.07.2017 n. 794; Cass. civ., 28.01.2014, n. 1770), ribadendo che la cessione di credito è valida ed efficace anche se il debitore-ceduto ne viene a conoscenza solo con la notifica del decreto ingiuntivo.

La vicenda di causa trae origine da un’opposizione a decreto ingiuntivo svolta da un consumatore, il quale, in sede di opposizione a decreto ingiuntivo, aveva eccepito l’inefficacia della cessione del credito vantato dalla banca cessionaria, per non aver ricevuto prima del giudizio la notifica della cessione.

Il Giudice, tuttavia, in virtù della richiamata giurisprudenza, bollava come “priva di pregio giuridico (…) la doglianza dell’opponente di non avere avuto comunicazione della cessione, atteso che – ex art. 1264 comma 1 c.c. – la notifica del ricorso e del decreto ingiuntivo è da intendersi come notifica, a tutti gli effetti, dell’avvenuta cessione del credito”.

Questa la ragione per cui, anche se in un giudizio di opposizione non è mai stata notificata prima la cessione di credito all’opponente, la circostanza è destinata a passare in secondo piano dal momento che sono stati notificati il ricorso e il decreto ingiuntivo.

Tribunale di Palermo, 8 marzo 2018, n. 2584

Giangiacomo Ciceri – g.ciceri@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

Il Tribunale di Vallo della Lucania ha rigettato un ricorso ex art. 700 c.p.c., finalizzato ad otten...

Credito Al Consumo

Una recente sentenza di merito si è espressa in tema di chiarezza delle clausole che disciplinano g...

Credito Al Consumo

Il Tribunale di Fermo, con sentenza n. 377 del 23.5.2018, è tornato a pronunciarsi in tema di claus...

Credito Al Consumo