Crisi e procedure concorsuali

In materia fallimentare, sussiste la giurisdizione del giudice italiano laddove la società, in...

Il fideiussore dell'imprenditore fallito non è attivamente legittimato alle impugnazioni allo...

Nel giudizio di opposizione allo stato passivo, l’opponente è tenuto, a pena di decadenza, solo...

Ove la curatela del fallimento ceda il credito oggetto di lite, trova applicazione l’art. 43...

Il curatore fallimentare è legittimato ad agire, ai sensi dell’art. 146 legge fallimentare in...

L'onere della prova non è in capo al creditore, ma a chi ha interesse a negare la certezza della...

L’atto di scissione, comportando un mutamento della titolarità soggettiva di una parte del...

Lo scioglimento del contratto autorizzato ai sensi dell’art. 169 bis l.fall. non ha alcuna...

Il Professionista nominato per la soluzione della crisi da sovraindebitamento deve effettuare la...

Il precedente contrario del Tribunale di Monza del 29 settembre 2015 è da ritenersi...

In caso di fallimento, il curatore è l’unico soggetto legittimato a proporre o proseguire le...

Sono soggette all’azione revocatoria le rimesse bancarie, effettuate nei sei mesi antecedenti la...

Applicazione dell’art. 118 n. 3: deve essere conclusa integralmente la liquidazione interna dei...

Una società ammessa al concordato preventivo deve considerarsi ancora in bonis  e, pertanto,...

L’impugnazione del credito ammesso a favore di un terzo può essere proposta dal creditore...