Cass. 6/05/2011, n. 10004: opponibile al fallimento il versamento del fideiussore sul conto del debitore a copertura dello scoperto

Quando un terzo versa sul conto corrente del debitore, e dopo il fallimento di costui, una somma corrispondente allo scoperto del conto stesso, per il quale esso terzo aveva prestato fideiussione, e risulti altresì l'inesistenza di debiti verso il fallito da parte del terzo, deve ritenersi che costui abbia adempiuto il proprio debito fideiussorio, restando pertanto il relativo accreditamento sottratto alla dichiarazione di inefficacia di cui all'art. 44 L. Fall..

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

Tribunale di Reggio Emilia, 12 maggio 2014 (leggi l'ordinanza per esteso) Il Tribunale di Reggio ...

Garanzie

Tribunale di Bologna, 28 aprile 2014, n. 20614 (leggi la sentenza per esteso) La sentenza in esa...

Garanzie

Cass., 21 maggio 2013, sez. II, n. 12462 Il caso. La pronuncia in commento ha origine dall’azio...

Garanzie