Carreggiata sporca, il risarcimento del danno spetta all’ANAS

Non importa che l’incidente sia avvenuto in pieno giorno con condizioni di ottima visibilità, in presenza di sabbia sulla carreggiata il risarcimento del danno derivante dal sinistro spetta all’azienda incaricata della pulizia stradale. In questi termini si è espressa la IV Sezione Civile con l’ordinanza n. 2894/18.

Il caso in esaminato dalla Suprema Corte aveva ad oggetto il risarcimento del danno avanzato da un motociclista all’ANAS a seguito di una caduta causata da sporcizia (sabbia e brecciolino) presenti sull’asfalto in concomitanza di una curva.

La Corte di Cassazione, aderendo alle ricostruzioni operate dal Giudice di primo e secondo grado, nell’ordinanza in oggetto, osserva come il sinistro sia avvenuto in concomitanza di una curva in salita, circostanza tale da rendere l’insidia non visibile. Oltre a ciò il Giudice di legittimità osserva che la presenza di abbondante sabbia e brecciolino era stata altresì constatata nei verbali delle forze dell’ordine intervenute in seguito al sinistro e pertanto condanna ANAS a risarcire i danni derivanti dall’incuria stradale.

A nulla sono servite le argomentazioni dell’azienda, la quale ha sostenuto che né in primo né in secondo grado erano state messe in rilievo le circostanze oggettive emerse nel corso dell’istruzione probatoria, ovvero, le buone condizioni climatiche nel giorno del sinistro; l’ora diurna; la notevole estensione della presenza di sabbia sulla sede stradale, perciò assolutamente visibile; la mancanza di lavori in corso.

Ai sensi dell’art. 2043, avendone appurato la responsabilità, la società incaricata della manutenzione stradale è stata dunque condannata ad un risarcimento del danno quantificato in Euro 28.000.

Cass.,  Sez. VI – 3 Civ., 07 febbraio 2018, n. 2894

Emanuele Varenna – e.varenna@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

La Corte di Cassazione, con la recente sentenza n. 24720/18, depositata l’8 ottobre, ha ribadito c...

Responsabilita' Civile

Con ordinanza del 3 ottobre 2018 la Corte di Cassazione ha affrontato nuovamente la questione della ...

Responsabilita' Civile

La seconda sezione della Cassazione, con la sentenza n. 22728 del 25.09.2018, si è espressa circa l...

Responsabilita' Civile