Siete qui: Oggi sulla stampa

Carige si allea con Ibm, accordo da 500 milioni

Un contratto che vale 500 milioni in dieci anni lega Banca Carige a Ibm con l’obiettivo di trasformare l’istituto genovese in ottica digitale aumentando competenze tecnologiche ed efficienza. Intanto l’ad Paolo Fiorentino si garantisce risparmi fra i 15 e i 18 milioni l’anno per i primi due anni. Nel presentare la newco Dock, 81% Ibm e 19 % Banca Carige, Enrico Cereda presidente e ceo di Ibm Italia ha sottolineato l’interesse a crescere nel settore dei servizi digitali bancari. Un Fiorentino frizzante ha detto di sentirsi «vestito più elegante» riferendosi al «gran ballo» delle aggregazioni di fine anno: «Non abbiamo paura di presentarci vestiti male». Carige sta trattando la cessione di 100 milioni di Utp a fondi internazionali entro fine mese mentre continua la ricerca per la vendita degli immobili.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

Mini-voluntary ancora con zone d’ombra dopo il provvedimento attuativo e la circolare 12/E del 201...

Oggi sulla stampa

Buone notizie per gli oltre tre milioni di cittadini europei residenti in Gran Bretagna: ieri il min...

Oggi sulla stampa

Il cartello con il suo nome - «Iain Mattaj - Director» – è già appeso accanto alla porta della...

Oggi sulla stampa