Siete qui: Oggi sulla stampa

Carige si allea con Ibm, accordo da 500 milioni

Un contratto che vale 500 milioni in dieci anni lega Banca Carige a Ibm con l’obiettivo di trasformare l’istituto genovese in ottica digitale aumentando competenze tecnologiche ed efficienza. Intanto l’ad Paolo Fiorentino si garantisce risparmi fra i 15 e i 18 milioni l’anno per i primi due anni. Nel presentare la newco Dock, 81% Ibm e 19 % Banca Carige, Enrico Cereda presidente e ceo di Ibm Italia ha sottolineato l’interesse a crescere nel settore dei servizi digitali bancari. Un Fiorentino frizzante ha detto di sentirsi «vestito più elegante» riferendosi al «gran ballo» delle aggregazioni di fine anno: «Non abbiamo paura di presentarci vestiti male». Carige sta trattando la cessione di 100 milioni di Utp a fondi internazionali entro fine mese mentre continua la ricerca per la vendita degli immobili.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

L’accordo sulla Brexit sembra questione di ore, ma anche no. Ieri il capo negoziatore britannico D...

Oggi sulla stampa

Non dovranno solo preoccuparsi di come attrezzarsi per spedire, a partire dal prossimo primo gennaio...

Oggi sulla stampa

Responsabilità professionisti: l'attività svolta dall'avvocato in situazioni di incompatibilità v...

Oggi sulla stampa