I prodotti di investimento assicurativi fuori dalla disciplina regolamentare di Consob

In data 3 dicembre 2018 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Delibera Consob 21 novembre 2018 n. 20710, recante modifiche al regolamento di attuazione del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58, concernente la disciplina degli emittenti, adottato con delibera del 14 maggio 1999, n. 11971 e successive modificazioni (c.d. “Regolamento emittenti”).

La delibera in questione si inserisce nell’ambito delle attività di recepimento nell’ordinamento nazionale della Direttiva (UE) 2016/97 sulla distribuzione assicurativa (c.d. “Insurance Distribution Directive” o “IDD”) ed, in particolare, dell’adeguamento della disciplina dei prodotti di investimento assicurativi o “IBIPs”, acronimo di “Insurance Based Investment Products”, che per i profili riguardanti la trasparenza contrattuale è contenuta, altresì, nel Regolamento (UE) n. 1286/2014, relativo ai documenti contenenti le informazioni chiave per i prodotti d’investimento al dettaglio e assicurativi preassemblati (“Regolamento PRIIPs”), attuato in Italia con il D.Lgs. n. 224/2016).

Con riferimento a tale categoria di prodotti, l’articolo 2, comma 1, lettera a), del D.Lgs. n. 68/2018, attuativo della IDD, ha modificato l’articolo 1, comma 1, lettera w-bis), del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (“TUF”), eliminando la definizione di “prodotti finanziari emessi da imprese di assicurazione” non più attuale ed in contrasto con la nuova e più ampia nozione europea di “prodotti di investimento assicurativi”.

Nel quadro del nuovo regime normativo degli IBIPs, affermatosi a livello europeo e in via di adeguamento nell’ambito nazionale, la Consob è intervenuta sul Regolamento emittenti principalmente attraverso l’abrogazione della disciplina dell’offerta al pubblico dei prodotti finanziari-assicurativi, contenuto nella Parte II, Titolo I, Capo IV (Disposizioni riguardanti prodotti finanziari emessi da imprese di assicurazione) del medesimo Regolamento.

Tale disciplina, ora abrogata, era stata introdotta nel Regolamento Emittenti al fine di disciplinare l’offerta al pubblico di prodotti finanziari emessi da imprese di assicurazione ai sensi degli artt. 94 e ss. del TUF, ad opera dalla legge n. 262/2005. Le ragioni di tale scelta normativa erano da rintracciare nella volontà di ricondurre ad unità le differenti discipline di trasparenza in materia di prodotti finanziari, prescindendo dunque dalla tipologia di emittenti e dagli specifici settori di regolamentazione, in un’ottica di maggiore tutela per l’investitore.

Il venir meno della definizione di “prodotti finanziari emessi da imprese di assicurazione” e l’introduzione della più ampia definizione di “IBIPs” hanno reso necessaria una riflessione sulla disciplina dell’offerta al pubblico applicabile a tale novero di prodotti.

Pertanto, si è ritenuto che, allo stato attuale, le suddette esigenze di tutela dell’investitore siano presidiate:

  • – da un lato, dalla nuova disciplina europea del settore assicurativo, che si colloca in un’ottica di avvicinamento a quella degli strumenti finanziari e di armonizzazione tra i paesi dell’UE, con riferimento, in particolare, al Regolamento PRIIPs;
  • – dall’altro dalla disciplina attuativa dettata dall’IVASS con Regolamento n. 41 del 2 agosto 2018, recante disposizioni in materia di informativa, pubblicità e realizzazione dei prodotti assicurativi.

Le modifiche al Regolamento Emittenti in esame entreranno in vigore il 1° gennaio 2019, contestualmente all’entrata in vigore del Regolamento IVASS n. 41/2018.

Isabella Frisoni – i.frisoni@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

In data 20 novembre 2018, la Commissione affari legali del Parlamento europeo ha approvato la propos...

Direttive Comunitarie

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 214 del 14 settembre 2018 è stato pubblicato il D.Lgs. 10 agosto 2018 n...

Direttive Comunitarie

In data 23 agosto 2018, Banca d’Italia ha sottoposto a consultazione pubblica il documento recante...

Direttive Comunitarie