Antiriciclaggio: gli adempimenti per gli avvocati

Autore: Sabrina Galmarini
Editore: IPSOA
Anno di pubblicazione: 2017

Il D.Lgs. 25 maggio 2017, n. 90 ha dato attuazione, in Italia, alla Direttiva (UE) 2015/849 (la c.d. “IV Direttiva Antiriciclaggio”) relativamente alla prevenzione dell’uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo.

Le novità più importanti per gli Avvocati riguardano:

– l’abolizione dell’obbligo di tenuta del registro dei clienti
– una più ampia applicazione del principio dell’approccio basato sul rischio;
– una revisione del sistema sanzionatorio;
– una rivisitazione della struttura dell’adeguata verifica della clientela, con particolare riguardo ai soggetti diversi dalle persone fisiche.

Condividi su