Antiriciclaggio: in consultazione i Provvedimenti attuativi

Il 13 aprile 2018, Banca d’Italia ha sottoposto a consultazione pubblica i Provvedimenti attuativi della normativa antiriciclaggio (D.lgs. 21 novembre 2007, n. 231, come da ultimo modificato dal D.lgs. 25 maggio 2017, n. 90), concernenti:

  • “disposizioni in materia di adeguata verifica della clientela”;
  • “disposizioni su organizzazione, procedure e controlli in materia antiriciclaggio”.

Entrambi i documenti rappresentano un’evoluzione delle disposizioni dettate dal Provvedimento di Banca d’Italia del 3 aprile 2013 (in materia di adeguata verifica della clientela) e dal Provvedimento di Banca d’Italia dell’11 marzo 2011 (in materia di organizzazione, procedure e controlli interni), entrambi in vigore fino al 31 marzo 2018.

Nonostante la struttura dei documenti, per quanto possibile, sia rimasta invariata, le modifiche apportate sono comunque rilevanti e tengono conto dei cambiamenti introdotti dalle disposizioni del novellato D.lgs. 231/2007. Non solo, il Provvedimento in materia di adeguata verifica della clientela tiene conto, altresì, degli Orientamenti emanati congiuntamente dalle Autorità di Vigilanza europee (“EBA”, “ESMA” e “EIOPA”, le c.d. “ESAs”) sulle misure semplificate e rafforzate di adeguata verifica della clientela e sui fattori di rischio, pubblicati il 4 gennaio 2018.

Osservazioni, commenti e proposte possono essere trasmessi, entro 60 giorni dalla data di pubblicazione dei documenti, a:

  • qualora si disponga di posta elettronica certificata (PEC), in formato elettronico all’indirizzo ram@pec.bancaditalia.it;
  • in forma cartacea all’indirizzo Servizio Regolamentazione e Analisi Macroprudenziale, Divisione Regolamentazione I, via Milano 53, 00184, Roma. In tal caso, una copia in formato elettronico dovrà essere contestualmente inviata all’indirizzo e-mail ram.regolamentazione1@bancaditalia.it.

La consultazione rimane aperta per 60 giorni dalla data di pubblicazione.

Anche la Consob, in data 16 aprile 2018 ha sottoposto a consultazione pubblica il Regolamento recante “disposizioni di attuazione del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231 e successive modifiche ed integrazioni in materia di organizzazione, procedure e controlli interni dei revisori legali e delle società di revisione con incarichi di revisione su enti di interesse pubblico o su enti sottoposti a regime intermedio, a fini di prevenzione e contrasto dell’uso del sistema economico e finanziario a scopo di riciclaggio e finanziamento del terrorismo”.

Il nuovo Regolamento rappresenta è destinato a sostituire Provvedimento approvato con Delibera n. 17836/2011, in vigore fino al 31 marzo 2018 per effetto dell’art. 9 D.Lgs. 90/2017.

Le osservazioni al documento di consultazione dovranno pervenire entro il 16 maggio 2018.

  • on-line, per il tramite del SIPE – Sistema Integrato Per l’Esterno;
  • al seguente indirizzo: CONSOB – Divisione Strategie Regolamentari – Via G. B. Martini, n. 3 – 00198 – ROMA.

Claudio Saba – c.saba@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

In data 30 marzo 2018 la Banca d'Italia ha pubblicato gli orientamenti di vigilanza (gli “Orientam...

Vigilanza

In data 26 marzo 2018, l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (“INPS”) ha pubblicato la...

Vigilanza

In data 14 marzo 2018, Banca d’Italia ha posto in pubblica consultazione: - alcune modifiche a...

Vigilanza