Antiriciclaggio: in consultazione i Provvedimenti attuativi

Il 13 aprile 2018, Banca d’Italia ha sottoposto a consultazione pubblica i Provvedimenti attuativi della normativa antiriciclaggio (D.lgs. 21 novembre 2007, n. 231, come da ultimo modificato dal D.lgs. 25 maggio 2017, n. 90), concernenti:

  • “disposizioni in materia di adeguata verifica della clientela”;
  • “disposizioni su organizzazione, procedure e controlli in materia antiriciclaggio”.

Entrambi i documenti rappresentano un’evoluzione delle disposizioni dettate dal Provvedimento di Banca d’Italia del 3 aprile 2013 (in materia di adeguata verifica della clientela) e dal Provvedimento di Banca d’Italia dell’11 marzo 2011 (in materia di organizzazione, procedure e controlli interni), entrambi in vigore fino al 31 marzo 2018.

Nonostante la struttura dei documenti, per quanto possibile, sia rimasta invariata, le modifiche apportate sono comunque rilevanti e tengono conto dei cambiamenti introdotti dalle disposizioni del novellato D.lgs. 231/2007. Non solo, il Provvedimento in materia di adeguata verifica della clientela tiene conto, altresì, degli Orientamenti emanati congiuntamente dalle Autorità di Vigilanza europee (“EBA”, “ESMA” e “EIOPA”, le c.d. “ESAs”) sulle misure semplificate e rafforzate di adeguata verifica della clientela e sui fattori di rischio, pubblicati il 4 gennaio 2018.

Osservazioni, commenti e proposte possono essere trasmessi, entro 60 giorni dalla data di pubblicazione dei documenti, a:

  • qualora si disponga di posta elettronica certificata (PEC), in formato elettronico all’indirizzo ram@pec.bancaditalia.it;
  • in forma cartacea all’indirizzo Servizio Regolamentazione e Analisi Macroprudenziale, Divisione Regolamentazione I, via Milano 53, 00184, Roma. In tal caso, una copia in formato elettronico dovrà essere contestualmente inviata all’indirizzo e-mail ram.regolamentazione1@bancaditalia.it.

La consultazione rimane aperta per 60 giorni dalla data di pubblicazione.

Anche la Consob, in data 16 aprile 2018 ha sottoposto a consultazione pubblica il Regolamento recante “disposizioni di attuazione del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231 e successive modifiche ed integrazioni in materia di organizzazione, procedure e controlli interni dei revisori legali e delle società di revisione con incarichi di revisione su enti di interesse pubblico o su enti sottoposti a regime intermedio, a fini di prevenzione e contrasto dell’uso del sistema economico e finanziario a scopo di riciclaggio e finanziamento del terrorismo”.

Il nuovo Regolamento rappresenta è destinato a sostituire Provvedimento approvato con Delibera n. 17836/2011, in vigore fino al 31 marzo 2018 per effetto dell’art. 9 D.Lgs. 90/2017.

Le osservazioni al documento di consultazione dovranno pervenire entro il 16 maggio 2018.

  • on-line, per il tramite del SIPE – Sistema Integrato Per l’Esterno;
  • al seguente indirizzo: CONSOB – Divisione Strategie Regolamentari – Via G. B. Martini, n. 3 – 00198 – ROMA.

Claudio Saba – c.saba@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

In data 5 ottobre 2018 Consob ha pubblicato le Q&A sulla disciplina dei requisiti di conoscenza ...

Vigilanza

A partire dal 2 ottobre 2018 sono in vigore le nuove disposizioni dettate da Banca d’Italia con l...

Vigilanza

L’Autorità Nazionale Anticorruzione (“ANAC”) ha presentato, in data 28 giugno 2018, presso il...

Vigilanza