Adozione obbligatoria del modello di organizzazione per le imprese che tutelano il diritto d’autore

Le imprese che operano – o intendono operare – nel settore della tutela dei diritti degli artisti, interpreti ed esecutori devono adottare il modello previsto dal D.lgs. 231/01.

L’adozione del citato modello figura infatti tra i requisiti minimi richiesti dal Dpcm del 19/12/2012 (“Individuazione, nell’interesse dei titolari aventi diritto,dei requisiti minimi necessari ad un razionale e corretto sviluppo del mercato degli intermediari dei diritti connessi al diritto d’autore,di cui alla legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive modificazioni”), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.59 dell’11 marzo 2013, alle imprese che esercitano attività di intermediazione dei diritti connessi al diritto d’autore (Art.1, comma1., lett.g).

(Diana Strazzulli –d.strazzulli@lascalaw.com)

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

In data 22 dicembre 2017 il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato il decreto con il quale ha...

Responsabilita' amministrativa degli enti

"Il principio della scissione degli effetti tra “notificante” e “notificato” va applicato an...

Responsabilita' amministrativa degli enti

Cass. Sez. Penale, 27 gennaio 2015, n. 3786 (leggi la sentenza) Nel processo instaurato per l’a...

Responsabilita' amministrativa degli enti