Proprietà esclusiva del lastrico solare in forza di testamento

La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 9227/17 del 10 aprile si è occupata del caso di due fratelli ed una sorella, i quali erano divenuti comproprietari di un edificio in forza di testamento olografo del padre, originario ed unico proprietario, nel quale quest’ultimo affermava inoltre la proprietà esclusiva del lastrico solare in favore della figlia.

La proprietà esclusiva del lastrico solare, stabilita nel testamento, veniva, poi, confermata dalla Corte d’Appello.

I soccombenti decidevano, quindi, di ricorrere alla Suprema Corte.

La Corte di Cassazione, interpellata sul punto, esclude ogni violazione dell’art. 1117 c.c. da parte della Corte Territoriale e con l’ordinanza in commento rigetta il ricorso.

Nel caso di frazionamento della proprietà di un edificio, la quale venga trasferita da unico proprietario a più soggetti, si viene a costituire, infatti, un condominio in relazione al quale si presume l’esistenza di una comunione “pro indiviso” di quelle parti che, per ubicazione e struttura, siano destinate all’uso comune o dirette a soddisfare esigenze generali e fondamentali del condominio stesso, salvo che il titolo del trasferimento disponga diversamente.

Qualora, infatti, il dante causa abbia voluto riservare esclusivamente ad uno dei condomini la proprietà delle parti comuni viene meno la  suddetta presunzione, come avvenuto nel caso in esame in relazione al lastrico solare, che secondo la Corte non può essere un bene giuridico suscettibile di un autonomo diritto di proprietà, ma unicamente la proiezione verso l’alto delle porzioni immobiliare.

Cass. 10/04/2017, n. 9227 (leggi la sentenza)

Sara Severonis.severoni@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

Il rimborso delle spese per la conservazione e la manutenzione delle parti comuni da parte di un con...

Diritti reali e condominio

Con l’ordinanza n. 20288 del 23.8.2017, la Corte di Cassazione ha chiarito se l’azione di accert...

Diritti reali e condominio

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 15547/2017 del 22.6.2017, ha statuito che è responsabi...

Diritti reali e condominio